×

Il TikTok di Matteo Salvini: il politico da piccolo come non l’avete mai visto

Condividi su Facebook

Matteo Salvini continua a far parlare di sé. Dopo il suo sbarco su TikTok, il social dei giovani, ha postato di recente un video da piccolo.

Matteo Salvini TikTok da piccolo

Il Segretario federale della Lega Matteo Salvini, è il primo leader politico a essere sbarcato su TikTok. Questo social cinese è stato lanciato nel settembre 2016 e di recente sta prendendo piede in Italia e in tutto il mondo. Nel mese di agosto l’applicazione è stata la più scaricata di tutte, solo in Cina conta mezzo miliardo di utenti attivi.

Nella nostra Penisola sono invece più di 3 milioni, attualmente in crescita. Il social che permette la creazione di videoclip da 15 o 60 secondi in cui dare sfogo alla propria creatività, è frequentato perlopiù da ragazzini e minorenni che non hanno gradito l’intromissione della politica nella loro piattaforma.

Matteo Salvini e TikTok

Il leader politico Matteo Salvini è sbarcato da qualche tempo su TikTok, la comunicazione politica ora passa anche da lì.

All’arrivo del Segretario della Lega sulla piattaforma, gli utenti si sono scatenati: i ragazzi non vogliono l’intromissione della politica sul loro social, in cui a prevalere è il divertimento. Debuttando su TikTok, Salvini ha subito trattato due argomenti molti discussi: il rispetto per le forze dell’ordine e l’immigrazione.

In un recente video sulla piattaforma cinese, il politico ha postato un video con l’hashtag #maturare in cui è possibile vedere la sua trasformazione da bambino a oggi.

La canzone “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano è la colonna sonora di questa carrellata di immagini.

“Personalmente la trovo un’irrispettosa invasione di campo

Afferma Luciano Spinelli in merito alla partecipazione dei politici sul social. Spinelli è il ventenne italiano più seguito su TikTok e attualmente conta circa 7 milioni di followers al suo seguito. Secondo la sua opinione, la politica dovrebbe restare fuori dalla piattaforma di intrattenimento, in quanto è per definizione “una cosa seria”.

Se stai su TikTok non ti stai di certo dedicando ai problemi del paese. […] io personalmente dalla politica non mi aspetto semplici slogan ma ragionamenti articolati e risoluzione dei problemi […] L’unica cosa che viene in mente è che sono tentativi inutili e un po’ imbarazzanti. Credo che i ragazzi della mia generazione la vedano come me: si sentono esposti a un piccolo spettacolo di pessimo gusto.”

Conclude Luciano Spinelli rappresentando i giovani che popolano il social. Mentre Giorgia Meloni si è arresa e ritirata da TikTok, il leader della Lega continua a postare video.

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Andrea Ienco

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.