×

Caso Gregoretti, Calderoli: “Di Maio sapeva prima della Giunta”

Condividi su Facebook

Calderoli nutre dubbi sulle posizioni prese da Di Maio sul caso Gregoretti: il leader M5s sarebbe stato a conoscenza dei fatti prima della Giunta.

calderoli di maio gregoretti
calderoli di maio gregoretti

Il caso Gregoretti, il cui processo vede imputato Matteo Salvini, sta generando un caos nel mondo politico: Calderoli ritiene che Di Maio fosse a conoscenza dei fatti prima della Giunta. Infatti, il vicepresidente leghista al Senato avrebbe un certo sospetto sul capo politico M5s. “Vorrei proprio capire una cosa – ha detto Calderoli -. La convocazione per la Giunta delle immunità parlamentari del Senato è arrivata ieri sera (19 dicembre ndr) alle 19:59 e soltanto da quel momento per la prima volta troviamo nero su bianco un ordine del giorno in cui viene menzionato il caso Salvini. Fino a quel momento non c’era nulla”. Tuttavia, il commento di Di Maio a Porta a Porta è arrivato due minuti prima, alle 19:57. A Calderoli non è sfuggito nulla.


Gregoretti, Calderoli sospetta su Di Maio

L’ordine del giorno che menziona Salvini sul caso Gregoretti è arrivato il 19 dicembre alle ore 19:59, ma il commento di Luigi Di Maio (che dava il suo consenso per procedere) è giunto due minuti prima sui media nazionali.

Calderoli si chiede come sia possibile che il capo politico M5s sia venuto a conoscenza dei fatti ancor prima che la Giunta ne fosse a conoscenza. Il vicepresidente leghista alla Camera, infatti, ha due ipotesi. Nel primo caso Di Maio non sapeva nulla “e parlava a caso senza sapere le cose”; nel secondo caso, invece, “aveva preso visione del fascicolo e ne parlava con cognizione di causa avendo letto le carte”. Quest’ultima ipotesi, però, metterebbe il grillino in una posizione scomoda, ovvero lo vedrebbe protagonista di un reato. “Gli atti riservati – ha spiegato infatti Calderoli – sono soltanto nella disponibilità dei membri della giunta del Senato”. Come è possibile dunque che Di Maio ne fosse a conoscenza ancora prima dell’organo giurisdizionale?

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche