×

Elezioni regionali in Calabria 2020: come si vota?

Condividi su Facebook

Il 26 gennaio 2020 sarà giorno di elezioni regionali in Calabria: come si vota e qual è il sistema elettorale in vigore.

elezioni regionali calabria 2020 come si vota e voto disgiunto
elezioni regionali calabria 2020 come si vota e voto disgiunto

In contemporanea al voto in Emilia-Romagna, il 26 gennaio si terranno le elezioni regionali 2020 in Calabria: di seguito tutte le informazioni su come si vota e qual è il sistema elettorale utilizzato. A sfidarsi per la carica di presidente quattro candidati: Jole Santelli per il centrodestra, Pippo Callipo per il centrosinistra, Francesco Aiello per il Movimento 5 Stelle e Carlo Tansi.

Elezioni regionali Calabria 2020

Oltre al presidente della Giunta, gli elettori dovranno scegliere 30 consiglieri regionali. Inoltre, avranno la possibilità di scegliere se esprimere uno o due voti. Nel primo caso il voto espresso per la lista andrà a ricadere anche sul candidato nominato. Nel secondo caso l’elettore ha la facoltà di esprimere la scelta per un candidato e una delle liste a lui collegate.

Da un punto di vista elettorale, in Calabria vige un sistema proporzionale con un premio di maggioranza.

Infatti questo conferirebbe il 55% dei seggi al candidato più votato. Per quanto riguarda le coalizioni, a esse è imposta una soglia di sbarramento dell’8%, mentre alle singole liste un limite di 4%.

Come si vota

Il territorio regionale della Calabria è diviso in tre circoscrizioni elettorali: Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia, Cosenza e Reggio Calabria. L’80% del totale, corrispondente a 24 setti, viene consegnato proporzionalmente tra le tre sezioni. In caso di superamento del 50% dei voti a un singolo candidato o coalizione, il premio di maggioranza si riduce a soli tre seggi.

Inoltre, il rappresentante che arriva secondo viene eletto consigliere della giunta.

Rispetto alle altre regioni, in Calabria vi è una differenza nel processo elettorale. Al momento della scelta l’elettore può esprimere una sola preferenza. Infatti recentemente il Consiglio regionale ha bocciato la proposta di modifica per permettere la scelta di un uomo e una donna.

Gli elettori riceveranno una sola scheda, sulla quale appariranno i candidati nel seguente ordine: Carlo Tansi, Filippo Callipo, Jole Santelli e Francesco Aiello.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.