×

Giorgia Meloni ironizza su Di Maio: la cravatta tra i ricordi del M5s

Condividi su Facebook

Giorgia Meloni ha commentato ironicamente la fotografia in cui appare la celebre cravatta di Luigi Di Maio, protagonista delle sue dimissioni.

di-maio-cravatta-meloni

Giorgia Meloni non perde occasione per punzecchiare il Movimento 5 Stelle in merito alla nota di colore sulla cravatta di Luigi Di Maio, protagonista del celebre gesto liberatorio durante l’intervento del ministro degli Esteri sul palco del Teatro Adriano. La leader di Fratelli d’Italia ha infatti ironizzato su una fotografia pubblicata sull’account ufficiale del M5s in cui venivano esposti su uno scaffale i ricordi delle principali tappe politiche del Movimento.

Meloni sulla cravatta di Di Maio

Nella giornata del 23 gennaio, sulla pagina Twitter del M5s era apparsa un’immagine che raccontava con pochi e simbolici oggetti la storia del movimento. Nella fotografia, accompagnata dalla didascalia “Pezzi della nostra storia che ci proiettano verso il futuro. Avanti tutta”, appaiono infatti un cartello stradale con la scritta “Attenzione, cambiamento in corso”, una bottiglia di spumante in occasione della legge sullo stop ai vitalizi e non ultima la celebre cravatta di Luigi Di Maio, divenuta ormai una reliquia del movimento.

Un quadretto che ha subito stuzzicato la fantasia di Giorgia Meloni, accorsa subito con il suo profilo a commentare il post con la frase: “Manca la poltrona”, a sottolineare come il M5s si stia a suo dire comportando esattamente come la casta che tanto voleva spazzare via.

Al momento delle sue dimissioni da capo politico del M5s, Luigi Di Maio aveva ricevuto alcune critiche dagli avversari per non essersi dimesso contestualmente anche da ministro degli Esteri, carica ricoperta dall’inizio del governo giallo-rosso insediatosi lo scorso settembre.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche