×

Mentana ironizza sulla sconfitta di Salvini: “Piange il citofono”

Condividi su Facebook

Commentando il risultato delle regionali in Emilia Romagna, Enrico Mentana ha parafrasato una celebre canzone di Modugno con "Piange il citofono".

enrico-mentana-piange-il-citofono

“Piange il citofono” come simbolo della sconfitta salviniana: così Enrico Mentana ha cercato di alleviare la tensione nelle prime convulse ore dopo la pubblicazione dei risultati delle elezioni regionali in Emilia Romagna; tornata elettorale che ha visto la riconferma del governatore uscente del centrosinistra Stefano Bonaccini a scapito della leghista Lucia Borgonzoni. Il direttore del Tg La7 ha infatti commentato la battuta d’arresto del partito di Matteo Salvini parafrasando la celebre canzone di Domenico Modugno Piange il telefono del 1975.

Mentana: “Piange il citofono”

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Enrico Mentana (@enricomentana) in data: 26 Gen 2020 alle ore 2:58 PST


Pochi minuti dopo la mezzanotte, quando ormai la vittoria di Bonaccini si stava dunque delineando, Enrico Mentana ha pubblicato sul proprio account Instagram una fotografia di Salvini dal volto abbattuto con in sovraimpressione la didascalia “Piange il citofono”. Un chiaro riferimento al blitz di Matteo Salvini al quartiere Pilastro di Bologna dello scorso 22 gennaio, quando citofonò ad una famiglia italo-tunisina accusando un ragazzo 17enne di essere uno spacciatore di droga.

Il siparietto durante la diretta

Non era però la prima volta che la battuta piange il citofono faceva capolino durante la notte elettorale.

In risposta ad un intervento del giornalista Marco Damilano, che aveva descritto la sfida in Emilia Romagna di Salvini con la frase “Se citofonando” sulla falsa riga della canzone “Se telefonando” di Mina, Enrico Mentana ha subito colto la palla al balzo affermando: “Lì semmai c’è un’altra canzone, perché io temo per lui che debba fare ‘Piange il citofono’“.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche