×

Elezioni regionali, Fontana contro il Pd: “Disabili portati ai seggi”

Condividi su Facebook

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha criticato la vittoria del Pd in Emilia Romagna parlando di "disabili e centenari portati ai seggi".

coronavirus fake news regione lombardia

Il Presidente della Lombardia Attilio Fontana ha commentato duramente i risultati delle elezioni regionali in Emilia Romagna del 26 gennaio, cercando di minimizzare la vittoria di Stefano Bonaccini sulla candidata leghista Lucia Borgonzoni. Fontana ha infatti puntato il dito contro il Pd per la gigantesca mobilitazione del suo corpo elettorale, accusando i Dem di aver portato ai seggi persino disabili e centenari pur di strappare la vittoria al centrodestra.

Elezioni regionali, Fontana attacca il Pd

Intervistato dai giornalisti, Attilio Fontana ha espresso la sua opinione in merito al risultato del Pd in Emilia Romagna ed al conseguente incremento dell’affluenza nella tornata elettorale: “Si è vista in tv gente di più di cento anni portata ai seggi, disabili accompagnati con i pulmini, una mobilitazione degna dei tempi andati per salvare quel che resta di un’idea che ormai è svanita, per l’ultima ancora di salvezza”.

Il governatore lombardo ha poi detto la sua sulla prestazione della Lega, risultata sconfitta malgrado alcuni pronostici la dessero addirittura in leggero vantaggio su Stefano Bonaccini: “Se errore è riuscire ad arrivare al 42% in Emilia Romagna, ben vengano errori di questo genere.

Spero che se ne ripetano altri, che si riesca a prendere ancora una massa di voti così imponente”.

Il commento dei vertici Dem

Non si è fatta attendere la replica degli esponenti del Pd alle parole di Attilio Fontana, a partire dal vice segretario ed ex ministro della Giustizia Andrea Orlando: “Il presidente della Regione Lombardia si era sempre contraddistinto per la misura rispetto ad alcuni suoi compagni di partito. Dispiace vedere che oggi abbia perso con questa dichiarazione tale cifra: disabili e anziani hanno diritto al voto quanto tutti gli altri cittadini, se un centenario va a votare è anche perchè non vuole che torni l’odio, essendo stato, magari, testimone oculare di ciò che può provocare”.

Decisamente più duro è stato invece il commento dell’europarlamentare Pierfrancesco Majorino: “Il presidente Fontana è un vero pagliaccio.

Fa battute sul fatto che alle regionali di domenica sono stati portati a votare i “disabili”. Che vergogna. Dovrebbe spiegare perché ce l’ha così tanto con le persone con disabilità, di cui si è ricordato in questi mesi con i tagli all’assistenza e ora con questa pessima uscita, volta evidentemente a sostenere che le persone con disabilità non abbiano diritti come gli altri alla partecipazione democratica”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche