×
L’opinione di Fabrizio Capecelatro

Elly Schlein: cari colleghi, non trasformiamo la politica in gossip

Condividi su Facebook

Dei diciotto minuti e sei secondi di intervista a Elly Schlein giornali e giornalisti hanno riportato soltanto dodici secondi di gossip, ma la politica merita ancora di essere trattata diversamente.

Elly Schlein a L'Assedio
Elly Schlein a L'Assedio

Diciotto minuti e sei secondi di intervista sono il tempo durante il quale Elly Schlein si è sottoposta alle domande, non tutte pertinenti, di Daria Bignardi durante l’ultima puntata de “L’Assedio”, rebranding de “Le invasioni barbariche” dovuto al cambio di canale.

Diciotto minuti e sei secondi durante i quali la neo-vicepresidente delle Regione Emilia Romagna ha parlato, con una pacatezza e una competenza che non siamo più abituati a vedere in politica, del futuro del Governo Conte, del futuro del Partito Democratico, del futuro del movimento della sardine e della partecipazione popolare alla politica, del futuro dei decreti sicurezza scritti da Salvini per proteggere la patria.

Diciotto minuti e sei secondi durante i quali Elly Schlein ha parlato di futuro, lei che ha iniziato a interessarsi di politica all’età di 15 anni, a farla attivamente a 20 anni, che l’ha sempre respirata in casa da un nonno antifascista, che si è laureata in giurisprudenza con il massimo dei voti, lei che, con le sue idee di redistribuzione delle risorse, ha convinto oltre ventiduemila persone a darle la preferenza alle ultime elezioni regionali e ha sbugiardato pubblicamente Salvini proprio sul tema su cui è elettoralmente più forte: la gestione dell’immigriazione.

Diciotto minuti e sei secondi di cui nessuno, tranne quelli che hanno visto la puntata de “L’Assedio”, sanno nulla, se non per quello che ha detto in esattamente 12 secondi: “Sì, sono fidanzata.

Ho amato molto uomini e ho amato molte donne. In questo momento sto con una ragazza e sono felice…finché mi sopporta”.

Diciassette minuti e 54 secondi di contenuti sono totalmente stati cancellati dalle pagine di qualsiasi testata, in favore di dodici secondi di puro gossip sulla vita privata e personale di un personaggio istituzionale e, pertanto, pubblico. Perfino Canale 9, dorso locale dell’internazionale Discovery, sul suo sito titola il video con l’intervista “Elly Schlein: oggi sto con una ragazza”.

L'Assedio Canale 9

Dodici secondi di gossip sono il tempo che perfino i più blasonati giornali online (Corriere.it e Repubblica.it) hanno deciso di riproporre sul loro sito. Dodici secondi del tutto inutili ai cittadini sono ciò che merita di essere ripreso secondo giornali e giornalisti.

Secondo quegli stessi giornali e giornalisti che criticano la politica perché priva di contenuti e che piagnucolano di fronte al calo di vendite e di lettori, accusando i cittadini-lettori-elettori di non essere interessati a quei pochi contenuti che la politica propone.

Dodici secondi che non necessitavano dell’attenzione che hanno ricevuto, perché la politica merita ancora di essere trattata da giornali e giornalisti diversamente dal gossip.

Se volete sapere cosa ha detto di veramente interessante Elly Schlein durante l’intervista a L’Assedio, leggete il nostro articolo.

Giornalista, dopo aver collaborato con diverse testate nazionali, fra cui Il Giornale e Il Fatto Quotidiano, si è specializzato in progetti nativi digitali. Dopo essere stato Brand Editorial Manager del network Nanopress, è approdato a Entire Digital come responsabile della redazione del network Notizie.it. È autore di tre libri inchiesta sulla criminalità organizzata ("Lo spallone - Io, Ciro Mazzarela, re del contrabbando", "Il sangue non si lava - Il clan dei Casalesi raccontato da Domenico Bidognetti", "Omissi 01 - La vera storia di Rosa Amato: camorrista per vendetta, pentita per amore") e insegna "Comunicazione digitale" presso l'Università Umanitaria. Nel 2019 ha vinto il "Premio Europeo di Giornalismo Giudiziario e Investigativo".


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marco Nasoni
13 Febbraio 2020 17:27

Bravissimo


Contatti:
Fabrizio Capecelatro

Giornalista, dopo aver collaborato con diverse testate nazionali, fra cui Il Giornale e Il Fatto Quotidiano, si è specializzato in progetti nativi digitali. Dopo essere stato Brand Editorial Manager del network Nanopress, è approdato a Entire Digital come responsabile della redazione del network Notizie.it. È autore di tre libri inchiesta sulla criminalità organizzata ("Lo spallone - Io, Ciro Mazzarela, re del contrabbando", "Il sangue non si lava - Il clan dei Casalesi raccontato da Domenico Bidognetti", "Omissi 01 - La vera storia di Rosa Amato: camorrista per vendetta, pentita per amore") e insegna "Comunicazione digitale" presso l'Università Umanitaria. Nel 2019 ha vinto il "Premio Europeo di Giornalismo Giudiziario e Investigativo".

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.