×

Coronavirus, Renzi: “Ore delicate per l’Italia, il peggio deve ancora arrivare”

Renzi interviene sull'emergenza coronavirus: "Sono ore molto delicate per l'Italia, forse tra le più delicate della storia del nostro Paese".

coronavirus renzi
coronavirus renzi

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi interviene di nuovo sull’emergenza coronavirus. Dopo la richiesta di una persona che possa comandare, l’ex premier rivela che “il peggio dee ancora arrivare”. “L’emergenza sanitaria prosegue in un video su Facebook – non è ancora al picco”.

Infine, ammette: “Dirselo è segno di maturità, perché è la verità, per questo dobbiamo seguire le regole“. Tutte le forze politiche, il mondo dei cantanti, i medici sono concordi e unanimi su un unico punto: rimanere in casa e rispettare le disposizioni del comitato scientifico.

Coronavirus, Renzi: “Seguire le regole”

Matteo Renzi interviene di nuovo sull’emergenza coronavirus, sottolineando come queste, “sono ore molto delicate per l’Italia, forse tra le più delicate della storia recente del nostro Paese”. Il picco non è ancora arrivato e l’ex premier invita tutti a “seguire le regole” indicate dal comitato scientifico. “Se siamo in una situazione di emergenza e non seguiamo le regole – ha poi aggiunto – siamo in anarchia.

Seguire le regole significa rispettare i decreti che il governo ha deciso di attuare. Se c’è una catena di comando va rispettata”.

Renzi ha inviato anche un suo parere al governo: il consiglio è quello di “affiancare alla struttura valida che già sta lavorando, personalità che abbiano un’esperienza nella gestione delle crisi“. Secondo l’ex premier, dunque, “ci vuole Guido Bertolaso, una personalità che abbia una capacità di lavorare con governi di tutti i colori e che sia anche capace di mettere le mani nella comunicazione istituzionale durante la crisi, che è un tema fondamentale, lo abbiamo visto anche stanotte, e nella gestione dell’emergenza”.

Rispetto invece ai temi economici, per i quali si è molto discusso nella politica, “o interveniamo adesso o rischiamo di perdere un pezzo delle piccole e medie imprese del nostro Paese”, avverte Renzi. Tra le misure che il leader di iv ritiene necessarie vi è innanzitutto la chiusura della Borsa. “Tutti gli esperti – ha infine concluso con speranza – dicono che queste crisi sono devastanti all’inizio, ma poi si risale velocemente”. Forse anche l’epidemia di coronavirus potrebbe avere lo stesso andamento.

Contents.media
Ultima ora