×

Coronavirus, De Magistris: “Se fosse partito dal Sud ci avrebbero sparato”

Condividi su Facebook

Vena polemica da parte del sindaco di Napoli Luigi De Magistris sulla questione coronavirus.

coronavirus de magistris

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris si è espresso sull’emergenza coronavirus che sta interessando l’Italia chiedendosi in tono polemico cosa sarebbe successo se l’infezione si fosse propagata a partire dal Sud.

Coronavirus: parla Luigi De Magistris

Intervistato in radio, il primo cittadino napoletano ha dichiarato che se si fosse verificata quella circostanza “il primo decreto sarebbe stato quello di sparare a vista qualsiasi meridionale“. Un tono evidentemente contestativo che ha però subito lasciato spazio alla gestione della situazione nella sua città.

Dopo l’assalto ai supermercati seguito all’emanazione del DPCM del 9 marzo 2020, i cittadini stanno in linea di massima rispettando le norme previste. La maggior parte esce infatti soltanto lo stretto necessario tanto che il capoluogo campano si presenta deserto rispetto all’abitudine. Dal centro storico ai quartieri più collinari così come nelle periferie, le persone in strada sono sempre meno.


Vuote o quasi le tradizionali vie affollate come via Toledo, via Scarlatti, via Luca Giordano, ma anche piazza Plebiscito, piazza Bellini e altri luoghi della città.

Non mancano però coloro che sono venuti meno alle disposizioni e che le forze dell’ordine hanno provveduto a multare. Si tratta di persone trovate raggruppate in assembramenti oppure fuori di casa senza una motivazione valida. Vi sono poi stati alcuni esercizi commerciali che non hanno rispettato la chiusura o non hanno provveduto a sanificare gli ambienti.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

7
Scrivi un commento

1000
4 Discussioni
3 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
7 Commentatori
più recenti più vecchi
Michele Chiodo

Il dottore De Magistris si conferma un Grande personaggio istituzionale, sia come ex magistrato e sia come sindaco. Un grande uomo, ce ne fossero tanti come lui, l’Italia e gli Italiani vivremmo meglio e più garantiti.

Michelangelo

Battuta infelice: ma veramente ,da qualsiasi fronte politico, destra, sinistra, centro, siamo circondati da politici che giocano e si litigano come i bambini, questo è mio, a noi di meno a voi di più, e qui siamo alle ipotesi , se lo avessi fatto io se lo avessi avuto io. Mha ! Veramente pensa che se fosse successo al sud ci avrebbero sparato? Ma neanche metaforicamente , anzi si sarebbero attivati per aiutarci come è sempre successo in caso di altre calamità. Li abbiamo visti tutti i volontari del nord nelle città terremotate del sud, tutta la solidarietà dimostrata anche… Leggi il resto »

Michele

Mi dispiace contraddirti, ma il sindaco ha ragione!! Tu vivi nell’iperuranio!!!!

Anna

Hai ragione.cosa dice per tutti i meridionali che sono partiti dal Nord mettendo in pericolo il sud?

Vicky alessandri

Grazie, lei è una persona intelligente!

Maria De Bonis

Io trovo che affermazioni del genere da un magistrato è veramente triste. Spero di non capitare davanti a lui per essere giudicato.

Giovanni

Chi doveva dare l’ordine di sparare se i maggiori capi di governo sono meridionali?sicuro salvini ma senza poteri è solo un fallito come i suoi compari di divisioni


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche