×

Coronavirus, Lamorgese: “Pronti a mettere in atto scelte più coraggiose”

Se le misure anti-coronavirus adottate dal premier Conte non basteranno, Lamorgese è pronta a mettere in atto "scelte più coraggiose".

coronavirus lamorgese
coronavirus lamorgese

Il ministro degli Interni Luciana Lamorgese è pronta a mettere in atto scelte più coraggiose e stringenti rispetto all’emergenza coronavirus. Infatti, sono molte le denunce scattate per la violazione del Dpcm e delle norme disposte dal governo per contenere il Covid-19.

Perciò, non si escludono ulteriori provvedimenti restrittivi. Una prima disposizione del governo, infatti, limitava le zone rosse ed escludeva ogni contatto con queste ultime (dall’interno e dall’esterno). Il secondo provvedimento, invece, ha eliminato le zone rosse costituendo un’unica zona arancione: l’Italia. Sono state quindi chiuse le attività commerciali non di prima necessità e la popolazione è stata invitata a rimanere in casa il più possibile.

Coronavirus, Lamorgese: “Scelte più coraggiose”

“Ad oggi – ha spiegato il ministro Luciana Lamorgese al Corriere della Sera – siamo impegnati a garantire l’applicazione di tutte le prescrizioni adottate (per contenere il coronavirus ndr.). Ne valuteremo gli effetti, e se necessario non ci sottrarremo a scelte ancora più coraggiose“.

Infatti, ha proseguito la titolare del Viminale, “nella sola giornata di ieri (giovedì 12 marzo ndr.) sono stati effettuati 100 mila controlli da parte delle forze dell’ordine, denunciate più di 2 mila persone e oltre 100 negozianti“.

Il rispetto delle disposizioni dell governo è necessario per contenere l’epidemia e se ciò non basterà si provvederà all’attuazione e al restringimento delle misure.

“Come cittadina e come ministro – ha poi concluso Lamorgese – sono preoccupata per la situazione, ma sono convinta che il nostro Paese unito ne uscirà più forte di prima“.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio Walter
13 Marzo 2020 15:51

Bene allora chiudere le fabbriche e agli operai che vengono pagati al 100×100


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora