×

Coronavirus, Speranza. “I prossimi giorni saranno decisivi, i numeri cresceranno”

Il ministro della Salute Roberto Speranza ritiene che i prossimi giorni saranno decisivi per valutare i contagi da coronavirus.

coronavirus bilancio

Roberto Speranza, ospite a Live – Non è la D’Urso ha commentato il nuovo Dpcm varato da Conte per contenere il contagio da coronavirus. Da lunedì 23 marzo, infatti, è prevista la sospensione di tutte quelle attività e aziende che non sono indispensabili per il Paese e che quindi non producono beni considerati di prima necessità.

Vengono tuttavia garantiti i servizi essenziali quali farmacie, parafarmacie, supermercati, banche, poste, ospedali. Secondo Speranza, i prossimi giorni saranno cruciali per valutare l’andamento dei contagi.

Roberto Speranza sul coronavirus

“Le prossime giornate saranno quelle decisive – ha detto il ministro Speranza riferendo alla valutazione sulla diffusione del coronavirus in Italia -. Ci sono lavori che non possiamo interrompere, che consentono alle persone di accendere la luce, o riempire il frigorifero – ha aggiunto commentando il nuovo decreto del premier Conte -. Quei lavori vanno preservati. Ma tutti i lavori che possono essere in qualche modo sospesi, dobbiamo provare a farlo. Chi deve lavora per forza continui a farlo, ma c’è anche un pezzo di paese che può permettersi di fermarsi per due settimane e deve farlo”.

Insomma, ha proseguito ancora il ministro della Salute, “tutto ciò che non è indispensabile proviamo a sospenderlo perché sono i giorni più decisivi per permettere al paese di ripartire“. Il decreto però, da solo non basta. “Quello che conta – ha sottolineato ancora il ministro – è la scelta di ciascun individuo”.

Dopo aver lanciato un nuovo appello al rispetto delle disposizioni ministeriali, Speranza conclude dicendo: “Due settimane è il tempo di incubazione massima. Siamo arrivati davvero alle settimane cruciali. I numeri di oggi sono drammatici anche se leggermente in flessione, ma cresceranno nei prossimi giorni”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora