×

Coronavirus, oltre 500 accademici chiedono il reddito universale

Condividi su Facebook

Oltre 500 firme per richiedere ai Governi il reddito universale d'emergenza per il coronavirus: le motivazioni di accademici e politici.

Coronavirus, oltre 500 firme per richiedere il reddito universale d'emergenza
Oltre 500 accademici e politici firmano una lettera sul giornale inglese Independent per richiedere il reddito universale d'emergenza per il coronavirus.

Il giornale inglese Independent ha pubblicato una lettera firmata da oltre 500 politici e accademici che chiedono il reddito universale di emergenza per superare i gravi danni economici apportati alle famiglie durante l’emergenza coronavirus.

Reddito universale per coronavirus: la lettera dell’Independent

La lettera è comparsa sul giornale inglese Independent, poi ripresa anche da Beppe Grillo, che invita i lettori a unirsi alla richiesta. La lettera è già firmata da oltre 500 accademici e politici ed è rivolta ai governi di tutto il mondo.

Al suo interno si richiede l’istituzione di un reddito universale d’emergenza, che i governi possano erogare a tutti, indipendentemente dal reddito e dalla situazione in cui ci si trova in questo momento.

Questo si differenzia sia dal reddito di base sia dal reddito di cittadinanza, come quello proposto dal Movimento 5 Stelle, perché incondizionato, e quindi capace di sostenere una rete economica globale, che altrimenti rischia di collassare, anche per la sua natura di interconnessione stretta.

“Il virus Covid-19 si diffonde rapidamente in tutto il mondo, minando le fondamenta stesse dell’economia globale.

— si legge nella lettera — E proprio perché le pandemie non possono essere affrontate con le normali misure di salute pubblica, il collasso economico globale richiede molto di più delle tradizionali politiche di welfare”.

Quando l’epidemia sarà sotto controllo, si legge nella lettera, si presenterà un quadro di emergenza economica altrettanto spaventoso: disoccupazione alle stelle, mutui e affitti non pagati, lavoratori autonomi senza lavoro, posti di lavoro persi. Senza un intervento forte dei Governi questa situazione non potrà che peggiorare, portando il mondo a vivere una Seconda Grande Depressione.

Nata in provincia di Monza, classe 1994, laureata in Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda presso l'Università Statale di Milano. Precedentemente direttore di Vulcano Statale e collaboratore di Teatro.it. Adesso collabora con Notizie.it


Contatti:

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Salvatore morello

È il modo giusto per combattere il collasso delle economie universali.

Salvatore morello

È il modo ideale per combattere l’economia universale


Contatti:
Sheila Khan

Nata in provincia di Monza, classe 1994, laureata in Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda presso l'Università Statale di Milano. Precedentemente direttore di Vulcano Statale e collaboratore di Teatro.it. Adesso collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.