×

Conferenza stampa di Conte, duro attacco a Salvini e Meloni sul Mes

Nella conferenza stampa del 10 aprile Giuseppe Conte ha lanciato un duro attacco a Matteo Salvini e Giorgia Meloni, accusandoli di dire delle falsità.

conferenza stama conte e1586541455303 768x491

Nel corso della conferenza stampa del 10 aprile sulle nuove ordinanze in merito all’emergenza coronavirus, il premier Giuseppe Conte ha lanciato un attacco frontale a Matteo Salvini e Giorgia Meloni, accusati di aver pronunciato delle falsità parlando della bozza di accordo sul Mes raggiunta dall’Eurogruppo nella giornata di ieri.

Il premier ha aggiunto inoltre come comportamenti di questo tipo da parte delle forze di opposizioni non giovano al Paese, poiché minano la collaborazione politica in un momento di emergenza nazionale.

Conte attacca Salvini e Meloni

Durante il messaggio alla Nazione, il premier ha contestualizzato le critiche ai leader della Lega e di Fratelli d’Italia: “L’Italia non ha firmato alcune attivazione del Mes. […] Come falsamente e irresponsabilmente è stato dichiarato da Matteo Salvini e Giorgia Meloni, lo stano ripetendo dalla scorsa notte, non è assolutamente così. Questo governo non lavora col favore delle tenebre, parla con gli italiani con chiarezza. L’Eurogruppo non ha firmato nulla ne istituito alcun obbligo”.

LEGGI ANCHE: Tasso di mortalità Coronavirus: i dati per età, sesso e patologie pregresse

Conte ha inoltre aggiunto: Le falsità, le menzogne ci fanno male perché ci indeboliscono nella trattativa. Avevamo chiesto alle opposizioni di essere accomunati in un senso di responsabilità. Quello che è successo stanotte, le falsità, rischiano di indebolire non il premier o il governo ma l’intera italia perché vi assicuro che è un negoziato difficilissimo.

[…] Se il dibattito continua in questi termini rischiamo di compromettere la nostra forze negoziale”.

L’immediata replica dei due leader

Non si è fatta attendere l’immediata risposta di Giorgia Meloni e di Matteo Salvini alle accuse del presidente del Consiglio: evento mai avvenuto in tutta la storia repubblicana. Sui social la leader di Fratelli d’Italia ha pubblicato un posto in cui afferma: “Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte indice una conferenza stampa pochi minuti prima dell’edizione più vista dei tg, trasmessa in diretta sulla prima rete del servizio pubblico, per accusare l’opposizione di dire menzogne, senza possibilità di replica e senza contraddittorio. Credo non si sia mai vista una cosa del genere nella storia della democrazia, e la dice lunga sulla tracotanza di questo governo”.

Negli stessi minuti è giunta anche la replica di Matteo Salvini, che ha dichiarato: “Usare la tivù di Stato per dire falsità e fare un comizio contro Salvini e contro le opposizioni è roba da regime, roba da Unione Sovietica. […] Altro che “collaborazione”, che delusione signor Conte”.

Contents.media
Ultima ora