×

Coronavirus, Campania: possibile apertura dei cantieri dal 3 maggio

Il governatore De Luca annuncia che non ci sarà nessuna apertura anticipata dei cantieri, per garantire la salute dei lavoratori dal coronavirus.

Coronavirus, in Campania nessuna apertura anticipata dei cantieri
Il governatore De Luca annuncia che non ci sarà nessuna apertura anticipata dei cantieri, per garantire la salute dei lavoratori dal coronavirus.

Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato che l’apertura dei cantieri avverrà dopo il 3 maggio, fine del lockdown previsto per il coronavirus. La decisione è motivata da ragioni di sicurezza dei cittadini e organizzative delle imprese.

Coronavirus Campania, apertura dei cantieri dal 3 maggio

Il governatore Vincenzo De Luca ha deciso che non ci sarà nessuna riapertura anticipata dei cantieri prima del 3 maggio, data che il governo ha stabilito come fine del lockdown.

“In relazione alle attività edili, abbiamo verificato con attenzione il calendario. È evidente che, per ragioni organizzative delle imprese, i cantieri potrebbero aprire non prima del 20 aprile, ma dovrebbero chiudere dopo pochi giorni, per il fine settimana del 25/26. Per la settimana successiva, sarebbe possibile l’attività da lunedì 27 a giovedì 30.

Solo pochi giorni utili per una attività comunque a singhiozzo. Riteniamo allora che sia ragionevole una ripresa subito dopo il 3 maggio“, così ha dichiarato il presidente della Regione Campania.

Il piano di azione deciso dalla regione è opposto a quello della regione Liguria, che invece ha preparato un’ordinanza per chiedere l’apertura anticipata di alcuni cantieri. De Luca ritiene che questo periodo di fermo possa essere utilizzato per prepararsi a una riapertura in sicurezza e per evitare quindi eventuali chiusure dei cantieri per nuovi contagi.

Il governatore ha inoltre previsto un incontro operativo con l’Associazione dei costruttori, per definire con la task force con cui stabilire adeguate procedure di tutela sanitaria del personale.

Contents.media
Ultima ora