×

Salvini mostra il suo bilocale su Facebook: “Non è una reggia”

In diretta Facebook Salvini mostra il suo bilocale e dice non è una reggia, i fan sembrano apprezzare

salvini facebook bilocale reggia

Il leader della Lega Matteo Salvini ha mostrato in una diretta Facebook il suo bilocale di Milano, e il suo racconto di vita normale è piaciuto ai suoi follower. Al grido di “Non è una reggia”, il capo dell’opposizione ha mostrato e commentato i diversi spazi della sua abitazione meneghina.

“Ho appena rassettato il pigiamino della bimba e parte del lettone del papà nonché il lettino per il fratellone, quando viene da queste parti”, ha detto Salvini mostrando la stanza da letto, condivisa con i due figli, Mirta e Federico. Poi il terrazzo dove ha così commentato la domenica pasquale: “Sono qui al primo piano, è un condominio, e oggi si sentiva dal piano di sotto un profumo di torta bestiale”.

Salvini mostra il suo bilocale su Facebook

“È una casa incasinata, appendo cravatte”, dice il leader del Carroccio. In questa scena molti hanno notato anche la cravatta che indossava al Senato lo scorso 9 aprile, durante le dichiarazioni di voto sul Cura Italia. Poi l’occhio della telecamera si sofferma per qualche minuto su una lavagna su cui la figlia ha scritto “Ti voglio bene papà”. E ancora il bagno – del quale per stessa ammissione di Salvini si può fare a meno – le canne da pesca nell’anticamera che spera “di tornare ad usare presto” e i gadget rossoneri.

La cucina, dove non si può non notare una forma di parmigiano, con sopra stampato Alberto da Giussano e la scritta Lega Salvini premier, poco distante da un peluche della figlia. Poi subito nel salotto di 20 metri quadri, metà dei quali occupati dai giochi della bambina, con una tenda ben visibile al centro della sala. “La casa è finita qua – chiosa Salvini – non c’è nessuna reggia, non c’è piscina, non c’è solarium, ma va bene così”. I suoi follower sembrano dimostrargli affetto e solidarietà vedendo il suo bilocale e nei commenti si legge: “Grazie Salvini, per la tua umiltà – e ancora – Sei semplice, per questo ti vogliamo bene”.

Contents.media
Ultima ora