×

Coronavirus, Fontana: “Lombardia pronta alla fase 2”

Per Fontana la Lombardia è pronta per la fase 2, ma sono ancora molte le questioni lasciate in sospeso da Conte.

coronavirus fontana lombardia fase 2

Il governatore Attilio Fontana si è detto preparato ad affrontare la fase 2 della lotta al coronavirus, dal momento che la Lombardia sarebbe pronta alla ripartenza. “Quando c’è da tirarsi su le maniche non diciamo mai di no”, così il presidente della regione più colpita dal virus commenta l’emanazione del nuovo decreto del governo Conte.

Fontana però palesa anche alcuni dubbi sulle scelte dell’esecutivo e lo invita a rispondere ad alcune domande. Tra questa c’è l’ennesima autocertificazione prevista dal 4 maggio, che non sarebbe condivisa dalla Lega e da Fontana.

Fontana: “La Lombardia è pronta per la fase 2”

“Chi si prenderà cura dei figli dei lavoratori? Quando e come arriveranno i sostegni economici? Il governo come pensa di tutelare le famiglie?”.

Queste alcune questioni che il governatore lombardo pone a Conte invitandolo a fare chiarezza, ma assicurando anche massima collaborazione.

Milano verso la fase 2

In Lombardia però i numeri del contagio sono ancora molto alti e dunque la ripartenza nella fase 2 dovrà essere il più possibile ponderata e fatta nel rispetto delle più totali misure di sicurezza. Preoccupa soprattutto il trasporto pubblico. Con la ripresa del lavoro, tram, metro e autobus verranno presi d’assalto ma sarà necessario garantire ai cittadini la distanza necessaria per evitare una seconda ondata epidemica. Per agevolare i cittadini Atm ha pensato, tra le varie soluzioni, a dei bollini rossi che recitano Stai qui da porre sia all’interno dei mezzi di trasporto (come vagoni della metro e autobus) che alle fermate di bus e tram. Un modo per ricordare ai pendolari il posto in cui stare e la giusta distanza da mantenere.

Contents.media
Ultima ora