×

Conte a un giornalista contestatore: “Li scriva lei i decreti”

Giuseppe Conte per la prima volta in visita a Bergamo da quando è scoppiata la pandemia coronavirus. Ma è polemica con un giornalista.

conte-bergamo-coronavirus
Conte a Bergamo risponde piccato a una giornalista: "Faccia lei i decreti"

Giuseppe Conte fa visita per la prima volta a Bergamo da dopo l’inizio della pandemia da coronavirus. Ma non mancano le polemiche: il premier italiano, infatti, ha risposto piccato alle continue domande dei giornalisti, molte delle quali soprattutto sul caso zona rossa Alzano e Nembro.

Il presidente del Consiglio è arrivato alle 23 in Prefettura a Bergamo: ha incontrato, oltre al prefetto Enrico Ricci, anche il sindaco Giorgio Gori e una rappresentanza di medici e dirigenti della sanità bergamasca: Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo, il direttore dell’Asst Papa Giovanni XXIII Maria Beatrice Stasi, Fabio Pezzoli, direttore sanitario dell’Asst Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Simonetta Cesa, direttrice della Direzione delle Professioni sanitarie e sociali del Papa Giovanni XXIII.

Conte a Bergamo: le risposte

Il premier Conte, a Bergamo, ha cercato di rispondere a tutte le domande fatte dai cronisti presenti. “La situazione in Lombardia è critica, faticosa, è stata molto sofferente.

Lo è in tutto il Paese, non solo in Lombardia. Siamo tutti lombardi , non c’è da fare distinzioni. Quello che ora farò – ha detto entrando in Prefettura – è ringraziare i medici per il lavoro svolto in queste settimane”. Ma Conte è stato incalzato, più volte, anche sulla zona rossa: “Per quanto riguarda la zona rossa nei due comuni bergamaschi (Alzano e Nembro, ndr), nel momento in cui era stata proposta, è stata subito considerata e ho chiesto di esaminare le ragioni, sulla base però di un contagio già diffuso non solo nei due Comuni ma anche a Bergamo e in tutta la Lombardia”.

“Per questo alla fine è stato deciso di estendere la zona rossa a tutta la Lombardia”, ha detto Conte che ha aggiunto e ribadito: “Abbiamo subito chiesto un approfondimento al Comitato scientifico e la sera del 5 marzo ho ricevuto la relazione, il 6 mi sono precipitato alla Protezione civile e la sera del 7 marzo ho firmato il Dpcm che estendeva la zona rossa a tutta la Lombardia”.

“Li scriva lei i decreti”

A questa affermazione, però, una giornalista fa notare che il Premier stia dicendo il falso: “Non è vero, era una zona arancione. Non è stata chiusa”, risponde la cronista. Conte poi replica piccato: “Se lei un domani avrà la responsabilità di governo, scriverà lei i decreti e assumerà lei le decisioni”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
25 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Valentina
28 Aprile 2020 15:06

Purtroppo anche se scriviamo un commento sara’ la stessa cosa e come parlare al muro. Pero’ scrivo lo stesso. Il governo italiano dovrebbe specchiarsi alle nazioni vicino e oltre oceano, i propri cittadini sono tutelati al punto che i ministri si dimezzano il salario, in Italia no! 1000 e + parlamentari il piu’ poco fa 13,000 euro al mese, ma stiamo scherzando? E la maggior parte del cittadino muore di fame! VERGOGNATEVI!! Purtroppo Chi ha la pancia piena non guarda al digiuno! E’ piu’ che verto,il detto non sbaglia. Tutti quelli che sono al parlamento dovevano fare gli attori di… Leggi il resto »

Terranova Maria Cristina
28 Aprile 2020 18:44
Risponde a  Valentina

e invece lo voglio impiegare il mio tempo con lei per chiederle: a chi si riferisce? no perche non so se le hanno fatto sapere che tutti i 5 stelle e anche il presidente del consiglio lo stipendio lo stanno , in larga parte , devolvendo per questa emergenza…. sicchè i buffoni e pagliacci a cui si sta riferendo sono sicuramente quelli dell’opposizione

Già
28 Aprile 2020 19:05

? ? ? ?

Cristian
28 Aprile 2020 19:46

Ottima risposta ! Mi hai tolto le parole di bocca !

Renata
28 Aprile 2020 22:13

??????

Maria
29 Aprile 2020 08:18

?????

Valentina
29 Aprile 2020 09:58

Brava.Vogliamo il nome della giornalista.

Walter
3 Maggio 2020 20:33

esatto

Nando
28 Aprile 2020 20:00
Risponde a  Valentina

Conte sta rinunciando al suo stipendio, lo devolve per l’emergenza.

Anelli Alberto
28 Aprile 2020 20:15
Risponde a  Valentina

Escluda il M5S che con il salario e vari benefit che si sono dimezzati e rinunciati, e dato 3milioni di euro alla protezione civile….

salvatore
28 Aprile 2020 20:23
Risponde a  Valentina

la vergogna è della Lega, di Fdl di Fi del Pd, non faccia di tutta un’erba un fascio. Lei dovrebbe sapere che il Movimento 5 stelle si taglia gli stipendi e non da oggi e che il premier Conte si taglia lo stipendio dal primo giorno in qui è stato nominato presidente del consiglio. Faccia nomi e cognimi quando accusa

Luigi
28 Aprile 2020 21:24
Risponde a  Valentina

E lei si accorge adesso che ci sono i 5* (che sono gli unici che se li riducono mettendo milioni di euro in fondi per aiutare le piccolle medie imprese ecc) degli stipendi dei parlamentari vero? E negli annoni passati?

Saverina
28 Aprile 2020 22:16
Risponde a  Valentina

Con tutto rispetto lei certe cose quando parla deve sapere quello che dice il presidente Conte lo stipendio già se lo dimenava già da prima è da quando c’è questa emergenza lo stipendio la donato per intero i 5stelle pure è hanno donato 3 milioni di euro quindi cara signora prima che parla è scriva Connetta il cervello è deve scrivere i nomi è cognomi anzi glielo dico io quelli che non si sono voluti tagliare lo stipendio sono il PD,forza italia,fratelli d’Italia,lega è italia viva signora per parcodicio se è una giornalista con la G maiuscola lo deve scrivere

Mario Fiore
28 Aprile 2020 22:34
Risponde a  Valentina

I parlamentari 5 Stelle lo fanno da 7 anni, e in più, a fronte di questa emergenza, hanno raccolto sempre dai loro stipendi 3 milioni da destinare alla prot civile; il Presidente Conte da 2 mesi devolve tutto il proprio stipendio alla protezione civile..Ma tutto questo pare non serva a molto ! I detrattori stupidi non mancano !

Giacomo
28 Aprile 2020 22:50
Risponde a  Valentina

scusa ma lei dove vive? su marte? è da quando sono in parlamento che i 5stelle (esclusivamente loro) si taglino lo stipendio,e compreso il premier Conte…..vallo a dire al tuo capitano o alla giorgina quella che sbraita sbraita ma è collusa oltre che fascista.

Del giudice Gabriella
29 Aprile 2020 08:17
Risponde a  Valentina

A Salvini è sta chiesto ma lui ha risposto che nn risolverebbero i problemi.i 5 stelle lo fanno il premier Conte anche…veda Lei

Mariarosa
29 Aprile 2020 15:27
Risponde a  Valentina

Devi sapere ciò che dici……..altrimenti fai brutta figura!!!! Meglio tacere…….È un’arte…….

Aldo Scopece
28 Aprile 2020 18:25

Criticare è la cosa più facile da fare mentre, prendere decisioni non facili da valutare e con l’aiuto di pochi in un mare di contestatori aizzati, oltretutto, da politicanti che spesso, non sanno nemmeno loro quello che dicono, diventa problematico e difficile!!!!! L’unica soluzione sarebbe avere una bacchetta magica ma purtroppo, La Fata Turchina non la vuol cedere!!!!!!!!

Sandro
28 Aprile 2020 18:30

Signore conte lei non ha fatto niente di giusto è la rovina del Italia

Maria Cristina Terranova
28 Aprile 2020 18:46
Risponde a  Sandro

credo che a breve potrebbere ricevere una mail per essere convocato a sostituire il presidente del consiglio. ci faccia sapere

Cristian
28 Aprile 2020 19:48
Risponde a  Sandro

Forse ti confondi con la destra italiana ? Prova ad aprire i libri e studiare bene la storia !

Fulvio
28 Aprile 2020 20:06
Risponde a  Sandro

L’ignoranza non ha limiti e lei ne è un chiaro esempio

Mariana
28 Aprile 2020 22:28
Risponde a  Sandro

L’italia è stata rovinata in lunghi 30anni dai governi precedenti a questo(diciamo pure da tutti tranne che dai 5stelle) che sembrano essere i suoi beniamini
Questi hanno rubato e fatto affari con la mafia e lei di questi non trova nulla da ridire. Conte ha trovato le casse vuote anzi vuote e piene di debiti pesanti e combatte pure l’imbecillita di tanti che forse condividono la mangiatoia con i governanti collusi. La Storia racconterà la verità….il vento è cambiato. Gli italiani sanno chi sono i colpevoli alla faccia delle fake news.

Mariarosa
29 Aprile 2020 15:38
Risponde a  Sandro

Dillo a: Andreotti, la Malfa, cirino Pomicino,Rutelli, Veltroni, Renzi, berlusconi, salvini, prodi, zingaretti,Bossi, scusa, non ho tempo per scriveri tutti. Ma conte è il miglior presidente degli ultimi 35 anni.informarsi prima di parlare, ho dimenticato craxi ( magna tu che magno anch’io). Sei troppo giovane?

Nelly
29 Aprile 2020 08:03

Sei bravísimo,angelo di la ITALIA.


Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora