×

Sileri: “Gli amici sono affetti stabili, sarà possibile rivederli”

Pierpaolo Sileri ha chiarito il concetto di affetti stabili, annunciando la possibilità di vedere anche gli amici dal 4 maggio.

coronavirus sileri fase 2

Intervenuto alla trasmissione di Radio 1 Un giormo da pecora, il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri ha voluto aggiungere gli amici nella categoria degli affetti stabili che sarà possibile rivedere dal 4 maggio. Pessimismo, invece, per quanto riguarda la Serie A.

Sileri: “Amici sono affetti stabili”

Il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri ha voluto fare chiarezza sul concetto di “affetti stabili“, termine che da giorni perplime gli italiani, visto che molti considerano gli amici tra gli affetti più duraturi.

Intervenuto al programma di Radio 1 Un giorno da Pecora, ecco la risposta tanto attesa: “Anche un’amicizia può essere un affetto stabile, come un fidanzato – ha spiegato Sileri – se è considerato un amico vero e non è una scusa. Serve il buonsenso, questo è un periodo di transizione, servono le regole per far capire che non è un ‘liberi tutti”.

Presto per il calcio

Sileri però invita alla prudenza, non escludendo che i contagi possano tornare a crescere dopo l’allentamento del lockdown: “Lo vedremo fra un paio di settimane, ma è molto probabile“.

Infine, incalzato sul tema della riapertura allo sport, il viceministro ribatte alle dichiarazioni del ministro dello Sport Spadafora: “Vedo inverosimile che riprenda il calcio, nel rispetto dei calciatori, non è il tennis o la F1, c’è contatto fisico tra i calciatori“.

Come in Francia?

Intanto all’estero la Francia ha deciso di chiudere la stagione della Ligue 1. Una scelta in netta contrapposizione con l’Inghilterra, dove le squadre dal 4 maggio ripartiranno ad allenarsi singolarmente, per una ripartenza indicata per giugno.

Scelta analoga per la Germania, dove la Bundesliga è stata la prima federazione ad esprimere la sua volontà di proseguire. In attesa di sapere la scelta della Liga, in Italia c’è già chi avverte lo spauracchio di un possibile allineamento con la Francia.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora