×

Coronavirus, De Micheli: “Lavoriamo a un’app per i mezzi pubblici”

La ministra De Micheli pensa ad un'app per evitare assembramenti sui mezzi pubblici e aiutare i viaggiatori.

De Micheli app mezzi pubblici

Continuano i preparativi per la fase 2 della lotta al coronavirus, quella in cui molti italiani torneranno a lavorare e comincerà l’annoso problema della convivenza con il virus. Misure di sicurezza al massimo delle possibilità, distanziamento sociale e buon senso, si spera possano essere queste le armi a nostra disposizione per poter affrontare questo difficile e quanto mai delicato periodo.

C’è poi il supporto tecnologico. Il mese prossimo dovrebbe essere lanciata l’app per il tracciamento dei contagi, la famosa Immuni, e c’è la possibilità che anche altri settori possano agevolare la ripresa servendosi della tecnologia.

De Micheli e la app per i mezzi pubblici

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha affermato ai microfoni di Agorà su Rai Tre che potrebbe essere presto messa a disposizione dei pendolari una app che consentirà loro di organizzare al meglio il viaggio con i mezzi pubblici da casa a lavoro e viceversa. Queste le parole della De Micheli: “Abbiamo messo allo studio insieme alla Ministra Pisano l’ipotesi di una app che là dove c’è tanta congestione di passeggeri ci sia la possibilità di poter dire prima ai passeggeri che vogliono salire su quel mezzo, guarda che quel mezzo arriverà pieno e quindi dovrai aspettare quello successivo”.

In attesa di conoscere maggiore dettagli su questa app per i mezzi pubblici, il governo ha diffuso nei giorni scorsi una bozza del decreto in cui si fa riferimento ad Immuni. L’applicazione per il tracciamento dei contagi dovrebbe essere a disposizione degli utenti dal mese prossimo: non sarà obbligatoria, ma solo altamente consigliata, garantirà l’anonimato e tutti i dati raccolti raccolti verranno cancellati alla fine dell’emergenza o comunque entro la fine del 2020.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
cw 855 molestatore camionista seriale
30 Aprile 2020 14:06

dante testimone


Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora