×

Fase 2, in arrivo buono mobilità per l’acquisto di monopattini e biciclette

La ministra Paola De Micheli presenta il buono mobilità alternativa di 200 euro per l'acquisto di monopattini elettrici e biciclette.

buono mobilità
buono mobilità

Per incentivare uno spostamento sostenibile e limitare la diffusione del contagio sui mezzi pubblici, la ministra dei Trasporti Paola De Micheli ha presentato il buono mobilità alternativa. Si tratta di una somma di 200 euro da utilizzare per l’acquisto di biciclette in mobilità assistita o per comprare veicoli a propulsione o monopattini elettrici.

In questo modo, decongestionando l’afflusso ai mezzi pubblici, si potrebbe scongiurare la nascita di nuovi focolai. Dal 4 maggio – con l’avvio della fase 2 – sono previsti spostamenti per 3 milioni di persone.

Fase 2, buono mobilità alternativa

Continuano le riunioni e le pianificazioni in vista dell’inizio della fase 2, che vede almeno 3 milioni di persone riprendere gli spostamenti quotidiani. Il punto cruciale e la vera sfida saranno proprio i trasporti: il piano di riorganizzazione dei mezzi pubblici potrebbe non bastare. Per questo motivo il governo sta pensando a un buono mobilità alternativa di 200 euro da investire nell’acquisto di biciclette o monopattini elettrici.

In aggiunta, nelle aziende con più di 100 dipendenti potrebbe spuntare il “mobility manager”, una figura che si occupa di suggerire ai lavoratori le soluzioni migliori per gli spostamenti e, al tempo stesso, invita le aziende a riorganizzare i turni di lavoro per evitare affollamento sui mezzi pubblici.

Con un apposito protocollo adottato e condiviso dalle associazioni di settore, il governo ha delineato alcune “misure finalizzate al contenimento del Covid-19“. Ad esempio, “adempimenti per ogni specifico settore in ambito trasportistico e logistico per i dipendenti”, ha annunciato De Micheli.

Importante sarà seguire alcune regole come l’obbligo dell’informazione sul corretto uso e gestione dei dispositivi di protezione individuale, un’appropriata sanificazione dei locali, dei mezzi di trasporto e dei mezzi di lavoro e l’installazione di dispenser di disinfettanti ad uso dei passeggeri. E ancora: “il contingentamento della vendita dei biglietti – ricorda la ministra – al fine di osservare tra i passeggeri la distanza di almeno un metro unitamente all’incentivazione della stessa vendita in modalità telematica”. Infine, “apposita segnaletica e percorsi guidati garantiranno i flussi unidirezionali in entrata e uscita dalle stazioni e sui mezzi, i quali viaggeranno con posti contingentati”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora