×

Elemosina a Sassuolo: la Lega multa chi fa la carità

Fa discutere la scelta da parte della Lega di multare chi farà pubblicamente elemosina a Sassuolo. Duro l'attacco delle opposizioni.

elemosina sassuolo multa lega 768x511
elemosina sassuolo multa lega

Sta facendo discutere la scelta da parte del Consiglio comunale della Lega a Sassuolo che lo scorso 27 aprile ha approvato la modifica all’articolo riguardante l’accattonaggio, punendo con una multa da 56 euro chi verrà colto a fare l’elemosina in luoghi pubblici.

La giustificazione del sindaco della città: “Intervento su chi importuna e arricchisce organizzazioni malavitose, non ai veri poveri”.

Lega, multa per chi fa elemosina a Sassuolo

Lo scorso 27 aprile il Consiglio comunale di Sassuolo ha accettato la proposta da parte della Lega di fare la multa (56 euro) a chi concederà l’elemosina in luoghi pubblici.

Una scelta che da giorni sta facendo molto discutere dal punto di vista etico, e che ha già innescato reazioni indignate da parte delle opposizioni.

Il sindaco della città Gian Francesco Menani ha voluto chiarire il motivo della sua approvazione: “Bisogna intervenire su chi importuna arricchisce organizzazioni malavitose che nemmeno sanno cosa sia la carità cristiana”.

La reazione delle opposizioni

La scelta non è stata condivisa dalle opposizioni politiche, tra le quali il PD e in particolare il senatore dem Stefano Vaccari che ha commentato con tono sprezzante la decisone politica leghista: “Per mano del consigliere leghista Gasparini, il comune guidato da Menani ha infatti intenzione di creare una lista di proscrizione che includa i nomi dei cittadini che fanno la carità. Così da sanzionarli. Si rimane attoniti di fronte ad un’oscenità simile. Oscenità, sì. Perché punire, e mettere alla gogna, chi decide di aiutare o dare qualcosa da mangiare a chi ha fame e non ha niente, non è solo sbagliato: è osceno. Umanamente proprio, neanche politicamente“.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora