×

Silvia Romano, Di Maio: “Non mi risulta sia stato pagato un riscatto”

Luigi Di Maio ha affermato che non sarebbe stato versato alcun riscatto per la liberazione di Silvia Romano.

silvia romano di maio riscatto

Collegato con la trasmissione Fuori dal Coro in onda su Rete 4, Di Maio ha affermato che a lui non risulta che per la liberazione di Silvia Romano l’Italia abbia dovuto pagare un riscatto. Con questo andrebbe a smentire il portavoce degli Al Shabaab, il gruppo terroristico che ha rapito la giovane cooperante che in un’intervista a Repubblica aveva dichiarato che i soldi che avevano ricevuto in cambio della liberazione dell’ostaggio sarebbero serviti a finanziare la Jihad.

Di Maio: “Nessun riscatto per Silvia Romano”

Perché la parola di un terrorista che viene intervistato vale più di quella dello Stato italiano?“, si è chiesto il ministro degli Esteri. Ha infatti ribadito che a suo dire non sarebbe stata versata alcuna somma, “altrimenti dovrei dirlo“.

Con ciò verrebbero meno tutte le ipotesi sorte nelle ultime ore relative all’ammontare del riscatto, con chi sosteneva che fosse pari a uno o due milioni e chi si era invece spinto fino a quattro.

Di Maio si è poi espresso sulla quantità di minacce e insulti di cui Silvia Romano è stata oggetto fin dal suo rientro in Italia. “Nessuno di noi sa cosa significa restare un anno e mezzo in mano ad una cellula terroristica che arruola i bambini, dei criminali.

Aspettiamo che questa ragazza possa ritrovare una sua serenità“, ha invocato.

Infine una parola su Africa Milele, la Ong per conto della quale la giovane stava svolgendo attività in Kenya. L’ex leader pentastellato ha spiegato che non è riconosciuta dal ministero degli Esteri e dunque non fa parte di quelle finanziate dalla cooperazione italiana. Ha quindi assicurato che il suo dicastero farà di tutto per chiedere maggiore sicurezza per i volontari delle organizzazioni.

Contents.media
Ultima ora