×

Salvini e Meloni contro le lacrime del ministro Bellanova

Condividi su Facebook

Il duro commento di Matteo Salvini e Giorgia Meloni sulle lacrime di Teresa Bellanova: "Pianga per gli italiani disoccupati".

salvini meloni lacrime bellanova

Durante la conferenza stampa di ieri sera, 12 maggio, il ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, ha introdotto un aspetto del decreto Rilancio che le sta molto a cuore, quello della regolarizzazione dei lavoratori agricoli, colf e badanti, con un permesso di soggiorno temporaneo.

“Se penso alla mia storia, alla mia vita – ha detto la Bellanova con forte emozione -, questo è per me un risultato straordinario. Sono state giornate lunghe, faticose ed emotivamente impegnative. Da oggi gli invisibili saranno meno invisibili. Lo Stato è più forte del caporalato”. La decisione ha diviso molto nel corso dei giorni scorsi e la commozione della ministra non è passata inosservata specie sul web, dove molti hanno criticato la battaglia portati avanti dalla Bellanova, paragonando le sue lacrime a quelle di Elsa Fornero del dicembre del 2011 quando il ministro del Welfare del governo Monti illustrava nel dettaglio agli italiani quali e quanti sacrifici li attendevano con la manovra appena varata per far uscire il Paese dalla crisi.

Salvini e Meloni contro le lacrime della Bellanova

Tra i più critici nei confronti delle lacrime della Bellanova ci sono stati anche Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Il primo, in un’intervista a Telelombardia, ha detto: “Ho visto ieri sera il ministro dell’Agricoltura piangere per i diritti e i problemi dei poveri immigrati da regolarizzare, con tutto l’affetto del mondo e con tutti gli italiani in difficoltà, da un ministro uno si aspetta impegno e sofferenza per i cittadini italiani in difficoltà. “Ho letto oggi l’intervista di un ministro al Corriere della Sera – ha aggiunto Salvini – e ho appreso che la sanatoria non è rivolta solo a quelli che avevano un lavoro ma anche ai richiedenti asilo ai quali era stata bocciata la domanda.

Ditemi voi cosa c’entrano con l’agricoltura o con i problemi delle famiglie italiane, sanare migliaia di immigranti irregolari”.”Poi, ovviamente – ha concluso il leader della Lega – uno si ricorda le lacrime della signora Fornero che piangeva mentre fregava milioni di pensionati italiani. Allora, una volta piangi mentre freghi le pensioni, un’altra mentre regolarizzi decine di migliaia di immigrati”.



La Bellanova pianga per gli italiani

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ha invece affidato il suo commento contrariato ad un tweet in cui ha scritto: “Centinaia, forse migliaia di italiani in queste settimane hanno pianto per la disperazione di aver perso tutto o per timore di perderlo. Aspettando un aiuto che non è arrivato. Stasera il Ministro Bellanova si è commossa. Ma per la regolarizzazione degli immigrati. Sono basita”.

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.