Categorie: Politica
|
19 Maggio 2020 23:37

Il Premier Conte in centro a Roma fa visita ai negozi appena riaperti

Conte si è recato a Palazzo Chigi a piedi approfittando per entrare nei negozi e chiedere ai commercianti come fosse andata la riapertura.

Nel secondo giorno della riapertura dei negozi, Giuseppe Conte ha fatto una passeggiata nel centro di Roma incontrando i commercianti ed entrando nei locali che, dopo oltre due mesi di chiusura, hanno potuto riaprire i battenti al pubblico.

Conte a Roma fa visita nei negozi

Il Premier ha infatti deciso di recarsi a piedi a Palazzo Chigi soffermandosi lungo il percorso a chiedere informazioni e sentire il parere di alcuni esercenti sulla fase 2. Sono molte le persone che si sono avvicinate a lui e che hanno scambiato due chiacchiere, tra cui un barbiere che ha il salone il via Lucina. Costui si è anche offerto di tagliargli i capelli, ma Conte ha risposto con un “Grazie, ma lo faccio da solo“.

Affermazione che dalla sua bocca era già uscita quando, nel mezzo del lockdown, i detrattori avevano insinuato che, avendo una capigliatura sempre perfetta, potesse essersi recato da un barbiere. In quell’occasione il Premier aveva spiegato di tagliarsi i capelli da solo sin dai tempi dell’università.

Durante la sua visita ai negozi ha chiesto ai titolari come fossero andate le prime ore della riapertura.

Tra i locali in cui ha fatto ingresso vi sono un’enoteca, una piadineria e un bar, dove qualcuno gli ha chiesto se volesse un caffè. “Confesso che oggi sono senza soldi“, avrebbe risposto. Dopodiché ha preso la strada per l’ufficio di Palazzo Chigi dove ha sentito i presidenti di Confcommercio e Confesercenti Carlo Sangalli e Patrizia De Luise.

Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

I più letti

La cabina di regia tra il governo e le regioni ha dato il via libera agli spostamenti interregionali a partire dal prossimo 3 giugno.

Nella conferenza stampa indetta per le 18 il premier Conte ha annunciato le novità a cui il governo sta lavorando per il post emergenza coronavirus.

Per Fontana le mascherine in Lombardia resteranno obbligatorie fino a che il virus non verrà sconfitto.

Si è concluso il vertice presieduto dal presidente del Consiglio Conte e dalla ministra Azzolina sulla riapertura delle scuole prevista per settembre.

Il messaggio di Conte per il 2 giugno in occasione della Festa della Repubblica.

Per il Primo Ministro italiano riaprire gli spostamenti dal 3 giugno è un atto necessario perché ormai è inutile tenere tutto chiuso.

I governatori del Sud contrari agli spostamenti tra Regioni a partire dal 3 giugno: "Bloccare le aree del Nord a rischio".

Arrestato per estorsione, riciclaggio ed autoriciclaggio l'ex senatore in quota PdL.

Il Governo non vuole limitazioni da parte delle singole Regioni, ma c'è chi stabilisce delle nuove regole.

Al via dal 3 giugno gli spostamenti tra regioni. Più mobilità nel Paese, ma con prudenza. Il ministro Boccia: "Attenti, il virus non è scomparso".

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.