×

Bellanova: “Salvini? Forse non sa cosa sia un’emozione”

Condividi su Facebook

Così la ministra delle politiche agricole attacca il leader della Lega: "Forse non sa cosa è un'emozione".

bellanova-salvini
Bellanova attacca Salvini

La Ministra delle politiche agricole, Teresa Bellanova, risponde alle accuse di Matteo Salvini. Il leader della Lega, negli scorsi giorni, aveva attaccato duramente la renziana per aver versato lacrime – in favore di telecamere – durante l’annuncio della sanatoria per i lavoratori migranti (prevista dal Decreto Rilancio).

Per Teresa Bellanova le parole di Salvini non hanno alcun peso. E ospite di “Dritto e Rovescio”, la ministra delle politiche agricole non lesina critiche al senatore leghista: “Se non è in grado di cogliere cosa rappresenta un’emozione non è un problema mio, ma suo”.

Teresa Bellanova attacca Salvini

Teresa Bellanova ci è andata giù pesantemente. Su Matteo Salvini, infatti, il giudizio non è assolutamente lusinghiero e a Paolo Del Debbio ribadisce: “Stiamo parlando della stessa persona che indossava le felpe delle forze dell’ordine, e che spesso ha esibito i suoi figli”, ha continuato la ministra delle politiche agricole che ha rivelato di non voler dare adito a queste accuse, bensì dedicarsi a questioni più importanti.



L’obiettivo della Bellanova è quello di rivolgere lo sguardo verso quelle che sono le urgenze del Paese. L’esponente di Italia Viva evidenzia come: “In Italia ci sono persone che lavorano in nero perché non gli è stata data la possibilità di avere un permesso di soggiorno – spiega la ministra – con la norma presentata nel decreto legge queste persone che hanno il permesso di soggiorno scaduto potranno rinnovarlo”.

Sul tema è intervenuta anche Maria Elena Boschi durante l’intervento alla Camera. L’attacco, però, è stato diretto a Giorgia Meloni: “È legittimo per Giorgia Meloni non pensarla come la Ministra Bellanova, ma attaccarla, da donna a donna sulle sue lacrime non è proprio accettabile. E solo quando avrà fatto le 3 di notte per salvare posti di lavoro potrà parlare di interessi degli italiani”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.