×

Coronavirus, gaffe di Gallera: “Servono due positivi per contagiarmi”

Condividi su Facebook

Ha suscitato polemiche la gaffe dell'assessore lombardo Gallera, secondo cui con l'indice Rt a 0,51 servono due infetti per contagiare una persona.

coronavirus-gallera

L’ultima conferenza stampa di Regione Lombardia sull’andamento della pandemia di coronavirus ha suscitato forti polemiche per una gaffe dell’assessore al Welfare Giulio Gallera, che ha cercato di spiegare in maniera forse troppo semplicistica il nuovo livello dell’indice di contagio Rt, finendo per cadere in errore.

Nel suo intervento, l’assessore Gallera ha infatti erroneamente affermato che con l’indice Rt a 0,51 servono due persone positive al coronavirus per poter contagiare una persona sana.

Coronavirus, la gaffe di Giulio Gallera

Nel corso del consueto appuntamento in diretta con la regione, Gallera ha spiegato in questi termini il recente calo dell’indice Rt a 0,51: “0,51 cosa vuol dire? Che per infettare me bisogna trovare due persone nello stesso momento infette.

Questo vuol dire che non è così semplice trovare due persone infette nello stesso momento per infettare me. Quando è a 1 vuol dire che basta che incontri una persona infetta che mi infetto anch’io”.

Una spiegazione ovviamente errata, dato che con l’indice Rt sotto il valore di 1 non vuol dire che servono più persone positive per contagiare una persona sana, ma che in media ogni dieci persone positive si registrano cinque nuovi infetti.

L’indice Rt misura infatti la potenziale trasmissione di un virus in via statistica e quando questo scende sotto l’1 significa che le misure di distanziamento sociale di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale stanno dando i loro frutti.

La replica dell’assessore


In risposta alle accuse, Giulio Gallera ha però negato di essere caduto in fallo: “Sono allibito. Ho solo cercato di spiegare in maniera molto semplice quello che sta succedendo. Abbiamo cercato di spiegare cos’è l’indice di contagio R0 in modo semplice.

[…] Quando l’indice di contagio a 0,5 vuol dire che una persona può infettare un’altra persona, quando è a due vuol dire che una persona ne infetta due. Quando è 0,5 i testi scientifici dicono che in una comunità di 100 persone ne infettano 50. Quindi ho evidenziato il rallentamento del contagio.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.