×

De Luca scrive ai giovani: “Basta alcol, divertitevi in modo sano”

Condividi su Facebook

Il governatore di Regione Campania commenta le immagini della movida di Napoli.

de-luca-movida-napoli
Movida a Napoli, Vincenzo De Luca e il monito ai giovani

Le immagini della movida di Napoli non sono passate inosservate neanche agli occhi del governatore della Campania, Vincenzo De Luca. L’esponente politico, diventato celebre nelle ultime settimane per le sue uscite eccentriche, questa volta ha voluto mantenere toni più bassi, quasi paternalistici.

Ed è proprio ai giovani della movida di Napoli – e più in generale di tutta la Regione Campania – che De Luca si rivolge nel suo ultimo post su Facebook di domenica 24 maggio.

Così, il governatore di Regione Campania di Vincenzo De Luca commenta su Facebook: “Mesi di chiusure, di relazioni interrotte hanno pesato su ognuno di noi.

C’è voglia di uscire, di respirare.Ma questa epidemia ha cambiato il mondo, la gerarchia dei valori, la sensibilità delle persone”.

De Luca e la movida di Napoli

Per il primo cittadino campano non potrà essere messa tra parentesi quest’ultimo valore: “Ma ci obbliga a qualche riflessione più di fondo. Occorre abituarsi a pensare che nulla potrà tornare puramente e semplicemente come era prima. Conviene allora pensare a forme di socializzazione all’insegna non più di una massificazione alienante, ma di una umanizzazione delle relazioni, di un rapporto più attento con l’ambiente, di una riscoperta dei valori di solidarietà”.



Vincenzo De Luca commentando la movida della città di Napoli: “In questi anni abbiamo visto affermarsi troppo spesso modi di incontro tra i giovani segnati da uso di superalcolici, a volte droghe, al punto da perdere la stessa possibilità di comunicare, di parlarsi, di ascoltarsi.C’è da augurarsi che i problemi di questi giorni siano anche per tutti un’occasione per riscoprire modi di incontro e di divertimento più semplicemente umani”.

Ed è per questo che De Luca: “Che difronte alle immagini notturne di violenze e di vandalismo, che nulla hanno a che fare con gli incontri giovanili, non riemerga il volto dell’Italia del ‘fare finta’”. Anche perché il governatore della Regione Campania: “Lo Stato ha l’autorità e il dovere di imporre il rispetto delle regole e di garantire le norme di sicurezza”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.