×

Gregoretti, processo a Matteo Salvini rinviato a ottobre

Condividi su Facebook

Il senatore leghista dovrà presentarsi in aula di tribunale a ottobre e non più a luglio. Giustizia nel caos a causa del Coronavirus.

matteo-salvini-napoli 5 giugno

Il Coronavirus fa un favore a Matteo Salvini: il processo sul caso Gregoretti è stato rinviato a ottobre. La notizia dello slittamento del dibattimento arriva alla vigilia del voto del Senato sulla nuova richiesta di rinvio a giudizio per il caso Open Arms.

Il Parlamento, sul caso, ha concesso l’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini su richiesta del tribunale dei ministri di Catania, di parere diverso rispetto al procuratore Carmelo Zuccaro che aveva chiesto l’archiviazione.

Matteo Salvini, processo rinviato

Il processo, che vede Matteo Salvini in qualità di imputato con l’accusa di sequestro di persona per i migranti trattenuti a bordo della nave militare Gregoretti, avrebbe dovuto avere inizio a Catania il 4 luglio, ma è stato rinviato ad ottobre. Un rinvio dovuto all’emergenza sanitaria da Coronavirus. A renderlo noto è il presidente dell’ufficio del giudice dell’udienza preliminare Nunzio Sarpietro che si occuperà personalmente del caso.

“I nostri ruoli sono stati travolti dallo stop per l’emergenza Coronavirus, ci sono migliaia di processi rinviati che hanno precedenza e ho dovuto spostare l’inizio del processo che vede imputato il senatore Salvini ad ottobre”, rivela il giudice. Sarpietro, dopo aver letto le parole scritte da Salvini a Mattarella, rassicura il leghista: “Stia tranquillo il senatore Salvini, avrà un processo equo, giusto e imparziale come tutti i cittadini. Né io né nessun giudice che si è occupato di questo fascicolo abbiamo nulla a che spartire con Palamara.

E sono d’accordo con lui: quelle intercettazioni tra magistrati sono una vergogna”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.