×

La Sicilia cambia idea sul Passaporto Sanitario: “Nessuna patente”

Il governatore di Regione Sicilia scherza su Sala: "Venga pure da noi, non chiederemo neanche la patente dell'auto".

passaporto-sanitario-sicilia
Passaporto sanitario in Sicilia: Musumeci cambia idea

Nello Musumeci cambia idea sul passaporto sanitario in Sicilia. Dopo esser stato uno dei primi a richiedere una sorta di patente di immunità adesso fa un passo indietro, anche dopo le dure reazioni di Francesco Boccia. Il governatore siculo, nel consueto appuntamento di tarda sera con i suoi cittadini della Trinacria, rivela: “Verrà chiesto solo il rispetto del protocollo di sicurezza, però si dovrà essere molto prudenti.

E l’amico Sala se vuole venire in Sicilia può farlo con tanto piacere: a lui non chiederemo alcuna patente, nemmeno quella dell’auto”.

Passaporto Sanitario in Sicilia?

Per Nello Musumeci, dunque, non c’è alcun bisogno di un passaporto sanitario per entrare in Regione Sicilia.

Ma quello che chiede è: “Nessuna patente di immunità ma un protocollo di sicurezza”. Il Governatore siculo non pensa a una patente di immunità ma: “A un protocollo di sicurezza. Vorremo che le linee generali fossero date dallo Stato che incontreremo nella conferenza delle Regioni per indicare una linea omogenea. Perché la mobilità interregionale non può essere a macchia di leopardo ma deve essere un atto dello Stato”.

E il governatore conferma al momento la chiusura di Regione Sicilia almeno fino al 7 giugno.

“È un conflitto fra cuore e ragione perché il cuore vorrebbe che tutti gli alberghi fossero stracolmi e i lidi balneari affollatissimi, per ridare ossigeno alla nostra economia. Ma la ragione vorrebbe che alla fine di questa estate non si dovessero contare nuovi contagi”. E spiega: “Probabilmente sulla riapertura decideremo nei prossimi giorni, dopo la conferenza Stato-regioni. Se non ci sarà aumento di contagi da coronavirus noi saremo nelle condizioni di approntare la mobilità interregionale”.

Contents.media
Ultima ora