×

Coronavirus, Fontana: “100 giorni dal primo contagio a Codogno”

Condividi su Facebook

Attilio Fontana commemora i 100 giorni dallla scoperta del primo positivo al coronavirus a Codogno.

fontana mascherine obbligatorie lombardia

Su Facebook il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana ha voluto ricordare i 100 giorni passati dal primo contagio covid rilevato a Codogno. Fontana ringrazia i medici del paese e tutti i lombardi che hanno combattuto strenuamente in questi mesi di profonda crisi e sofferenza.

Al termine del post lancia l’hashtag #celafaremo.

Fontana: “100 giorni da Codogno”

Sono passati esattamente 100 giorni da quando la Lombardia, ma soprattutto l’Italia intera ha scoperto il coronavirus, rilevato su Mattia, il primo paziente uno contagiato dal virus a Codogno e che proprio il presidente di regione Attilio Fontana ha voluto ricordare solennemente in un post su Facebook.

Quel giorno ha segnato l’inizio del periodo più drammatico per l’intero paese dal dopoguerra, caratterizzato da numerose perdite, sacrifici e addi che tanta gente ha dovuto accettare inerme, perché il nemico invisibile si è rivelato insulso e troppo potente di fronte a un Italia impreparata.

Il post di Fontana

Sono trascorsi 100 giorni da quella notte in cui la nostra vita è drammaticamente cambiata- Così esordisce il presidente della Lombardia nel suo post commemorativo- Grazie alle competenze e alla caparbietà dei medici di Codogno, abbiamo scoperto un killer invisibile che silenzioso si stava diffondendo tra di noi, portando lutti indicibili e un immenso dolore nelle famiglie, nelle comunità, in tutti noi“.

Fontana poi aggiunge che “grazie alla tenacia, alla disciplina e alla determinazione dei lombardi siamo riusciti a ridimensionarlo. Abbiamo imparato tante lezioni e abbiamo ancora tanto lavoro da svolgere-assicura Fontana che poi lancia un hashtag: “Ma, come sostengo dal primo giorno, uniti lo sconfiggeremo e torneremo alla normalità. #celafaremo“.

Sono trascorsi 100 giorni da quella notte in cui la nostra vita è drammaticamente cambiata. Grazie alle competenze e…

Pubblicato da Attilio Fontana su Sabato 30 maggio 2020

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronillo politico corrotto corrotto
31 Maggio 2020 16:45

troppi suoi commilitoni concentrati a fastidiare a carini in questi giorni… non siamo interessati all’articolo è scarso

giacy molesta lo scrittore per strada
31 Maggio 2020 16:45

davanti?


Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.