×

Sondaggi, una Lista Conte otterrebbe la fiducia del 14% degli italiani

Condividi su Facebook

Secondo i sondaggi un'ipotetica Lista Conte otterrebbe la fiducia del 14% degli italiani. Il premier si conferma leader: prima di lui, solo Draghi.

conte tridico cassa integrazione

Se oggi gli italiani andassero a votare, un’ipotetica lista Conte otterrebbe la fiducia del 14,3% degli italiani. Lo rivelano i sondaggi di Quorum/YouTend per Sky Tg24, che confermano la popolarità del premier Giuseppe Conte. Il suo consenso proverrebbe dal 51% degli indecisi, così come dall’elettorato del MoVimento 5 Stelle.

La Lega si conferma come primo partito ma la sua popolarità sarebbe diminuita. Il sondaggio è stato svolto fra il 27 e il 30 maggio scorsi. Vi hanno partecipato 1009 intervistati e il margine di errore è stimato di circa il 3%.

La fiducia degli italiani per una Lista Conte

Il campione intervistato conferma la popolarità del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. La fiducia degli italiani verso il premier che ha guidato l’Italia nella “peggiore crisi dal Dopoguerra rasenta il 57,1%.

Abbastanza fiducia da indurre gli italiani a considerare un’eventuale “lista Conte“. Con una fiducia nel Governo Conte II del 52,9%, se a Palazzo Chigi ci fosse un governo a trazione del premier, voterebbe la lista circa il 24% degli elettori. La lista Conte otterrebbe la fiducia di Sud e isole (con il 22,4% di elettori favorevoli), meno al Centro (13,8%). Salendo al Nord la popolarità del premier diminuisce: nel Nord-Est lo voterebbe il 12,2%, nel Nord-Ovest l’8,7%.

Sondaggi: Lega primo partito, ma in calo

Nel Settentrione rimane la Lega guidata da Matteo Salvini lo zoccolo duro, anche se lontana del record dei mesi scorsi. Secondo i sondaggi, Salvini perde terreno come leader: si conferma tale solo per il 31,2% degli italiani. Oltre a Conte, gli italiani accetterebbero un premier come Mario Draghi. L’ex presidente della Banca Centrale Europea, avrebbe il consenso del 59,3% degli italiani, seguito solo da Conte.

Cala la fiducia in tutti gli altri leader di partito: Meloni incassa solo il 33,2% dei consensi, Zingaretti il 30,4%, Di Maio il 22,5%. Perdono terreno Berlusconi con il 19,9% e ultimo Renzi, che si ferma all’11%.

Pandemia e gradimento: da Conte ai governatori

Secondo Quorum/YouTrend, durante la pandemia è salito il gradimento degli italiani per il premier. Se a gennaio si attestava al 45%, per poi calare del 42% a febbraio, nel solo mese di marzo si è avuto un aumento di 14 punti di percentuale.

Ad aprile il gradimento per Conte è salito al 58% per poi avere un leggero calo del 55% nel mese di maggio. La pandemia ha portato sulla scena i governatori regionali. Sale la fiducia dei presidenti delle regioni, e per alcuni potrebbe rappresentare l’anticamera di una corsa a Palazzo Chigi. Il podio vede al primo posto Luca Zaia: il governatore del Veneto ottiene un consenso come leader dal 49,7% degli italiani. A seguire Vincenzo De Luca, con il 43,4%, e Stefano Bonaccini, con il 37,1%.

Ultima nota. Secondo il 40,3% degli italiani è il premier Conte il leader mondale ad avere meglio gestito la pandemia nel proprio Paese. Seguono la Merkel (23%) e Xi Jinping (9%).

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Marco Grieco

Marco Grieco, lucano classe 1987, è giornalista. Archeologo di formazione, è cresciuto a pane e giornalismo. Ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Si occupa di inchieste sociali e politica estera, ma non disdegna la cultura e i temi pop. Curioso, ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, dove ama dare occhi e voce alle notizie nel mondo. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.