×

La Casellati bacchetta gli Assistenti parlamentari: “Pupazzi”

Bagarre al Senato per l'approvazione del Dl Elezioni: la Casellati perde le staffe e critica gli assistenti parlamentari.

casellati assistenti parlamentari
La Casellati bacchetta gli assistenti parlamentari: "Pupazzi"

L’approvazione del Decreto Legge Elezioni è stata molto movimentata tant’è che la Casellati, presidente del Senato, si è lasciata andare a uno sfogo che ha coinvolto gli assistenti parlamentari.

All’interno dell’aula di Palazzo Madama, infatti, nella mattinata di venerdì 19 giugno si sono ritrovati i senatori di maggioranza e opposizione per discutere l’approvazione sul Dl Elezioni dopo l’errore tecnico della serata di giovedì che ha reso invalida la prima approvazione.

“Mi scuso per l’errore – ha esordito in aula la Casellati -, ma io non posso rimproverarmi nulla perché si è trattato di un errore informatico”.

casellati assistenti parlamentari

La Casellati bacchetta gli assistenti parlamentari

Ma l’alta tensione – sia per esser dovuti rientrare che per gli scontri tra maggioranza e opposizione – è aumentata esponenzialmente anche a causa delle misure anti-Covid. Alcuni senatori, infatti, hanno evidenziato difficoltà nel richiamare l’attenzione della Casellati per poter prendere parola poiché posti sulle tribune più in alto. E a loro si è rivolta la Presidente del Senato: “Siccome non ho lo sguardo a trecentosessanta gradi – ha spiegato la Casellati – ho messo davanti a me, proprio per garantire che tutti possano parlare, un assistente parlamentare.

Quindi, quando qualcuno mi segnala, do la parola”.

Ma qualcosa non ha funzionato nella giornata di venerdì 19 giugno. Un senatore leghista ha cominciato a riprendere, con lo smartphone, la seduta in aula. Il mancato intervento degli assistenti parlamentari – che dovrebbero vigilare sul corretto comportamento dei senatori in aula – ha mandato su tutte le furie la Casellati. “Siete qui come pupazzi!”. Il video, documentato da Senato Tv, è diventato virale sui social network.

Contents.media
Ultima ora