×

Conte incontra medici e infermieri: “Esempio di dedizione e coraggio”

Condividi su Facebook

Il premier Conte ha incontrato una delegazione di medici e infermieri della task force della Protezione Civile: "Siete dei grandi professionisti".

Nella giornata del 22 giugno il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto all’interno della cerimonia di ringraziamento per i medici e gli infermieri della task force della Protezione Civile che hanno prestato servizio durante l’emergenza coronavius. Il premier ha voluto personalmente rendere omaggio alla delegazione di operatori sanitari presenti all’incontro: “Non vi chiamo eroi, come avete chiesto, ma siete grandi professionisti con un grande cuore.

Conte incontra delegazione medici e infermieri

Durante la cerimonia, il premier ha parlato specificatamente della grande risposta ricevuta dagli operatori sanitari ai bandi lanciati nei mesi scorsi dalla Protezione Civile, al fine di rafforzare l’organico medico nei giorni più difficili della pandemia: “Il gran numero di adesioni a questo appello, lanciato nella fase più acuta dell’epidemia, è stato di grande conforto e di estrema fiducia per tutta la comunità nazionale”.

In occasione della consegna degli attestati di merito, Conte ha poi aggiunto: “Oggi ho incontrato una delegazione in rappresentanza di questi grandi professionisti, di queste grandi persone. È stato per me un grandissimo onore consegnare loro l’attestato della Protezione civile. […] Un grande esempio di dedizione professionale e di coraggio personale che il Paese intero non può dimenticare”.


Nel corso della cerimonia il premier ha voluto ringraziare anche tutti i cittadini italiani, il cui contributo e rispetto delle regole ha in questi ultimi mesi permesso che la pandemia potesse regredire: Una grande prova di se data dal nostro Paese in un momento particolarmente delicato: “L’ha data quando tutto era inaspettato, l’hanno data i cittadini che sono riusciti a rispettare le regole molto restrittive introdotte.

Gli italiani hanno compreso che era uno sforzo che andava fatto.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.