×

Conte: “Con la riduzione dell’Iva ci sarebbe un boost per l’economia”

Condividi su Facebook

Conte cerca la riduzione dell'Iva e chiede alla maggioranza di seguirlo in questa battaglia.

Conte riduzione Iva

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è fortemente convinto che la riduzione temporanea dell’Iva, sulla scia del modello tedesco, possa rappresentare una svolta per l’economia in Italia fortemente colpita dalla crisi derivante dall’emergenza coronavirus. Come riferito dal Corriere delle Sera, Conte considererebbe la misura “un boost per l’economia”.

È in questa direzione che intende muoversi il Premier cercando di convincere tutta la maggioranza, spesso dimostratasi però scettica sul tema.

Conte sulla riduzione dell’Iva

Nello specifico a Conte viene criticato di pensare più ai consumi, che inevitabilmente avrebbero una spinta con la riduzione dell’imposta sul valore aggiunto, che ai lavoratori, i quali andrebbero maggiormente tutelati in un periodo questo. Il presidente del Consiglio ha però le idee chiare: “Il governo ha già provveduto in quella direzione. Abbiamo stanziato 5 miliardi per il cuneo fiscale a vantaggio proprio dei lavoratori. Grazie a questo dal primo luglio 16 milioni di lavoratori avranno più soldi in busta paga.

Da settembre verrà abolito, a beneficio di tutte le famiglie, il superticket per le prestazioni sanitarie“, ribadisce Conte. Ricordando inoltre le ingenti risorse stanziate per la cassa integrazione: sarebbe arrivata l’ora di un altro tipo di intervento, quello che vede appunto ridotta l’imposta sui consumi.

Le reazioni della politica alla riduzione dell’Iva

Per Ignazio Visco, governatore di Bankitalia: “Serve una visione complessiva, un piano ben costruito e non solo a breve termine”.

Più positivo invece Matteo Salvini che si schiera a favore del taglio delle tasse: “Secondo me la flat tax è la soluzione migliore, però se si parla di taglio delle tasse ben venga, a me interessa che i cittadini paghino di meno”. Decisamente scettico invece Matteo Renzi: “Io sono per abbassare le tasse. La riduzione dell’Iva ha un senso, aiuta i consumi, però deve essere per sempre, non può essere per tre o quattro mesi.

Una complicata riduzione dell’Iva che, alla fine, ti fanno magari soltanto uno o due euro di sconto è più complessa”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.