×

Rientro scuola a settembre, in arrivo i banchi singoli

Condividi su Facebook

L'ottimizzazione degli spazi sará centrale nel piano di rientro a scuola a settembre: in arrivo i banchi singoli di ultima generazione.

banchi singoli scuola notizie.it
Saranno cosi' i nuovi banchi singoli a scuola

Al rientro a scuola a settembre gli studenti siederanno su banchi singoli di ultima generazione per recuperare spazio in aula, rispettare il metro di distanza e garantire aule per tutti, questa è l’ultimissima novità che riguarda il piano scuola al MIUR di Lucia Azzolina, ministro per l’Istruzione.

La ministra ha diramato le linee guida per la riapertura della scuola a settembre, dichiarando che l’obiettivo del Governo resta quello del mantenimento del gruppo classe e di garantire che tutti gli studenti italiani abbiano aule il prossimo anno accademico 2020-2021.

Banchi singoli al rientro scuola

Come saranno le nuove aule scolastiche? Anzitutto addio alle classi pollaio e via libera alla ricerca di nuovi spazi che definiscano una moderna architettura scolastica per l’insegnamento. Il rinnovo dell’arredo scolastico – che confermato dal ministro – si iscrive in quest’ottica di ottimizzazione degli spazi nelle aule scolastiche, e l’esigenza dellacquisto di nuovo arredo scolastico, tra cui i banchi, risulta prioritario per garantire il numero giusto di studenti per singola aula.

Infatti, i vecchi banchi scolastici a coppia non permettono il pieno rispetto delle norme del CTS e soprattutto farebbero perdere in media per ogni classe almeno il 15% degli alunni.


Perciò la Azzolina opta per le le postazioni singole, spiegando che “i banchi singoli di nuova generazione fanno guadagnare metri” e l‘acquisto di nuovo arredo scolastico verrà studiato a tavolino con il commissario straordinario per l’emergenza, Domenico Arcuri.

Infatti i banchi singoli non verranno dati in dotazione a tutte le scuole, ma solo a quelle realtà scolastiche che hanno difficoltà oggettive nella riorganizzazione delle aule.

Come saranno i banchi singoli di ultima generazione? Non esiste ancora un prototipo, anche se tutto porta a pensare a sedie a rotelle singole munite di scrittoio ed uno spazio per appoggiare libri e quaderni. In questo modo si assicurerebbe il distanzaiamento sociale contro il coronavirus e si agevolerebbero passaggio e spostamenti.

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Vincenzo Bruno

Laureato in Scienze delle Comunicazioni, è stato redattore esterno per diverse testate, sia di stampa (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online, dove ha trattato di ambiente, cronaca del sociale e cultura. Si occupa di fotografia e scrittura creativa per il web, e collabora come blogger e copywriter. Ha vissuto in Irlanda, Spagna e qualche mese in Tanzania. Calabrese di nascita e carattere (classe 1980), dall’incantevole Diamante (CS) si è trasferito nell’affascinante Andalusia, da dove scrive per Notizie.it e Actualidad.es

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.