×

Emanuele Filiberto fonda Realtà Italia e attacca il Governo Conte

Condividi su Facebook

Dare idee concrete per il Paese e non restare a guardare gli altri: così Emanuele Filiberto fonda il nuovo movimento 'Realtà Italia'.

emanuele filiberto realtà italia
Emanuele Filiberto fonda Realtà Italia: "Basta con la politica dei selfie"

Nasce “Realtà Italia” e il suo fondatore è un nome molto noto alle cronache italiane: il principe Emanuele Filiberto di Savoia. In una lunga intervista concessa al Corriere della Sera, l’erede annuncia la nascita di questo movimento che non ha l’obiettivo di essere politico ma che potrebbe presto diventarlo per dare soluzioni concrete al Paese dopo l’emergenza Coronavirus.

L’ultimo rampollo dell’ex casa reale italiana si limita a lanciare il suo movimento, “Realtà Italia”, che presenterà in un tavolo webinair insieme all’imprenditore Brunello Cucinelli e lo chef Daniele Oldani nella serata di giovedì 9 luglio.

Ed Emanuele Filiberto si dice stanco della politica dei selfie con la bandiera: “Servono piani concreti per l’Italia che così, a ripartire non ce la fa. E cosa han fatto i politici, mentre tutti gli altri in Europa hanno prodotto soluzioni vere?”.

Emanuele Filiberto fonda Reatà Italia

Al momento, comunque, l’intenzione è quella di soffermarsi sulle idee della imprenditorialità. “Se Realtà Italia, il nome della mia nuova associazione, sarà in futuro un movimento politico o se resterà un movimento di idee per l’Italia non lo so.

Ma se deve finire in politica, che sia”. Realtà Italia è stata fondata prima dell’emergenza Coronavirus anche se al momento: “Una sede fisica ancora non c’è ma sarà a Torino o Roma e avrà delegazioni regionali e provinciali…”, spiega Emanuele Filiberto.


L’ultimo rampollo di casa Savoia non lesina critiche al Governo Conte sulla gestione della pandemia: “Non mi convince il governo e neppure l’opposizione che riempie le piazze. Negli Usa ho un’attività di ristorazione on the road con i truck Prince of Venice. Con il Coronavirus ho dovuto chiudere due mesi, mettere i dipendenti in cassa integrazione… bene tutti hanno subito ricevuto un bonus di lavoro. E in Italia?”.

Discesa in politica?

Anche perché i temi da affrontare sono tanti. Ed Emanuele Filiberto vuole farlo con ‘Realtà Italia’: “Questa sarà un’estate di idee per il Paese che amo. Ma non c’è visione di lungo termine, sanità e scuola da ricostruire, disoccupazione”. L’erede Savoia spiega come non farebbe tutto ciò per soldi: “Non mi serve la politica per vivere. E non dico di avere la soluzione ma i giusti contatti per mettere attorno a un tavolo persone che saprebbero cosa fare: sono solo un aggregatore, un incubatore o un incanalatore di idee”.

Gli imprenditori coinvolti

Intanto, al primo incontro di ‘Realtà Italia’ parteciperanno imprenditori e non solo: “Brunello Cucinelli che conosco bene perché siamo vicini di casa in Umbria – annuncia Emanuele Filiberto -, e Alessandra Priante scelta dalle Nazioni Unite come direttore del turismo europeo, Marcello Sorrentino di Fincantieri infrastrutture, Roberto Daneo fondatore di We Plan dietro alla candidatura di Milano per l’Expo 2015 e ora delle Olimpiadi Milano-Cortina, il professor Noci del Politecnico di Milano e Davide Oldani”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.