×

Sondaggi politici elettorali oggi: calano i partiti maggiori, sale FdI

Condividi su Facebook

Nei sondaggi politici elettorali trasmessi da TgLa7 calano tutti i principali partiti ad eccezione di Fratelli d'Italia, che cresce di mezzo punto.

Giorgia Meloni: "Votare in autunno per elezioni regionali e politiche"
Giorgia Meloni: "Votare in autunno per elezioni regionali e politiche".

Nei sondaggi politici elettorali di oggi 13 luglio mandati in onda dal TgLa7 si registra un calo di consensi per quasi tutti i principali partiti italiani, ad eccezione di una parte della coalizione di centrodestra. Per la precisione Fratelli d’Italia cresce di mezzo punto percentuale rispetto a sette giorni fa raggiungendo quota 14,5% mentre Forza Italia sale anch’essa arrivando 6,3%.

Cala invece la Lega che va già dello 0,3% così come perde consensi anche la maggioranza governativa giallo-rossa, con il M5s e Pd che scendono entrambi dello 0,4%, assestandosi rispettivamente al 15,3% e al 19,6%.

Sondaggi politici elettorali oggi

Esaminando i dati elaborati da Swg, la Lega perde lo 0,3% scendendo al 26,3%, confermando però la sua posizione di leader della coalizione. Situazione diversa invece per Fratelli d’Italia che guadagna lo 0,5% e raggiunge quota 14,5%. In crescita anche Forza Italia che sale dello 0,4% arrivando al 6,3%. Nel suo complesso la coalizione dei tre principali partiti di centrodestra continua ad essere al di sotto della maggioranza assoluta dei consensi, stabilizzandosi al 47,1%.

Andamento opposto invece per i due principali alleati della maggioranza di governo, che perdono complessivamente quasi un punto percentuale. Il Pd cala infatti dello o,4% arrivando a toccare quota 19,6%, esattamente come il M5s che finisce al 15,3%.

In chiusura della prima tabella troviamo infine la coalizione tra Sinistra Italiana e Articolo Uno che perde un decimale portandosi al 3,7%.

Gli altri partiti

Nel secondo pannello mostrato dal TgLa7 sono invece visibili le intenzioni di voto per i partiti che in caso di elezioni non supererebbero la soglia di sbarramento del 4%. In questo caso troviamo in testa Italia Viva, che registra una crescita dello 0,3% giungendo al 3,2%.

Subito dietro segue Azione di Carlo Calenda che invece scende al 3,1%.

Di seguito troviamo +Europa che guadagna lo 0,2% arrivando al 2,2%, mentre I Verdi passano dall’1,8% all’1,7% e all’ultimo posto abbiamo Cambiamo! di Giovanni Toti, che cala dall’1,3% all’1,1%. Crescono infine dal 2,8% al 3,0% anche gli italiani che voterebbero altri partiti, mentre coloro che preferirebbero astenersi rimangono stabili al 41%.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
3 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronilli minacce siggnorine bionde e finte giacy
13 Luglio 2020 22:38

in capinere: t’ha inquartato”

calamiggnatto 57 e i suoi sgerri infami
14 Luglio 2020 00:04

come prima….

ey009 stalkers di vicchy corrotto
14 Luglio 2020 00:25

vasta te.


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.