×

Speranza: “I dati internazionali del covid sono ancora preoccupanti”

Condividi su Facebook

Speranza sui dati internazionali del covid: "Preoccupano, l'allerta resti massima".

speranza coronavirus distanziamento

In Italia cresce la preoccupazione per quanto sta avvenendo nel mondo con il covid-19, visti i molti paesi che continuano ad avere record (negativi) di contagi giornalieri e, spesso, purtroppo anche di morti. È proprio a questo aspetto che ha fatto riferimento il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel suo ultimo post su Facebook.

“I dati internazionali del covid sono ancora preoccupanti. Gli ultimi segnali da Francia, Spagna e Germania ci dicono ancora una volta che la battaglia non è vinta, Neanche in Europa. Per questo dobbiamo insistere con la forza della prudenza”.

Speranza sui dati internazionali del covid

A preoccupare il ministro italiano sono i casi dei Paesi vicini come la Spagna, dove i nuovi contagi da coronavirus sono stati 1.153 nelle ultime 24 ore (si tratta del numero più alto dal 2 maggio, con Aragona, Catalogna e Madrid le zone più colpite); della Francia, che in 24 ore ha registrato 1392 nuovi contagi (il bilancio più alto in oltre un mese); della Germania con quasi 700 nuovi infettati in un solo giorno e l’indice RO risalito a 1,2.

Si teme poi anche per quanto sta avvenendo in Libia, dove in sole 24 ore si è registrato un record di contagi pari a 205 nuovi casi. È da li che partono molti dei barconi che arrivano in Sicilia, ed è purtroppo sempre li che i migranti vengono costretti a vivere in condizioni disumane dagli scafisti. Allerta massima dunque anche in Italia per non rovinare il grande sforzo fatto fino a questo momento da tutti i cittadini.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.