×

Scontro in spiaggia tra Salvini e la vicesindaco del Pd

Condividi su Facebook

La vicesindaco Pd contro Salvini: lo scontro sulla spiaggia di Milano Marittima.

salvini vicesindaco Pd scontro spiaggia

Sono cominciate nel segno della polemica le vacanze del segretario della Lega Matteo Salvini che in spiaggia a Milano Marittima ha avuto uno scontro con la vicesindaco del Pd Veronica Proserpio, pochi giorni prima del voto in Senato sul caso Open Arms.

L’episodio risale infatti a domenica 26 luglio, giorno in cui la Proserpio si è avvicinata al senatore, come al solito intento a fare selfie con le persone, e con un bel sorriso gli ha detto: “Rovina il nome di questa bellissima città”. Salvini, abituato alle critiche continue le risponde: “Fatti un bagno che ti rilassi” a cui ha fatto seguito la replica della Proserpio: Sono rilassatissima, sono in vacanza da 15 giorni”.

Salvini, scontro in spiaggia con la vicesindaco Pd

L’intera scena è stata ripresa dalla vicesindaco che ha poi provveduto a diffondere il video sul suo profilo Facebook personale commentando con: “Non ce l’ho proprio fatta.

Mi avvicino sorridendo al cazzaro verde e gli dico di vergognarsi per le sue esternazioni… Il seguito è nel video!!!”.

Il gesto della Proserpio è stato elogiato dal sindaco Barbara Zuccon, vicina a Fratelli d’Italia, ma parte della stessa lista civica della dem: “Veronica ha fatto bene – ha spiegato il primo cittadino – Se fossi stata presente il video non sarebbe finito in quindici secondi.

Anch’io pur essendo distante dal Pd non amo le esternazioni di Matteo Salvini. Non tollero i suoi comportamenti, come non mettere la mascherina”. Alleanza locale, quella tra Pd e FI, che di sicuro non rispecchia la scenario nazionale, ma che sottolinea come nell’ultimo periodo i problemi per la Lega siano fortemente aumentati.


L’autorizzazione a procedere su Salvini per il caso Open Arms, il calo dei consensi in favore proprio di Fratelli d’Italia e un atteggiamento negazionista nei confronti del coronavirus non apprezzato da molti italiani.

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Jonny Spark
31 Luglio 2020 15:21

Non c’è l ha fatta perché ha problemi suoi di supponenza, salvini potrà non piacere ma se sta in spiaggia normalmente andare a dar fastidio e un errore.

maurizio
31 Luglio 2020 15:54

Ha ragione Salvini
Il mandare a Processo lui, è un boomerang per il governo
Non si è mai visto che una ONG possa imporre ad uno stato, se far sbarcare dei clandestini sul proprio territorio
Salvini può risultare antipatico per il suo modo di fare guascone, anche se ci scordiamo del mitico Fonzarelli Renzi, ed era presidente del Consiglio, non un ministro.
Ma a prescindere da questo, vedendo qual è stato ed è l’apporto dell’Europa sui migranti e la discarica che è diventato il nostro paese, dove arrivano vestiti da mare, questo governo alle prossime elezioni non avrà scampo, cadrà


Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina il 23/03/1991, é laureato in Economia e Marketing presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con diverse testate tra cui TGcom24 e IlGiornaleOff. Lavora come speaker a Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.