×

Bonus Inps, quando Elena Murelli parlava di: “Elemosina di 600 euro”

Condividi su Facebook

All'indomani della sua sospensione per aver ottenuto il bonus Inps, spunta un video in cui la deputata Murelli definiva i 600 euro un'elemosina.

A 24 ore di distanza dalla sua sospensione per aver chiesto e ottenuto il bonus da 600 euro destinato ai lavoratori in difficoltà, spunta un video dello scorso 23 luglio in cui la deputata leghista Elena Murelli definisce quegli stessi 600 euro un’elemosina fatta dal governo nei confronti dei cittadini.

Frasi che suonano quasi come un’ammissione di colpa della parlamentare, scoperta soltanto poche settimane dopo ad aver incassato la tanto vituperata questua.

Bonus, le precedenti dichiarazioni della Murelli

Durante un’intervento alla Camera in occasione della votazione sull’istituzione della giornata in memoria delle vittime del Covid, la deputata del Carroccio aveva affermato: “Abbiamo fatto e abbiamo chiesto mesi di sacrifici, ci siamo chiusi in casa per tre mesi, abbiamo accettato l’elemosina dei 600 euro, abbiamo penato per il diritto alla cassa integrazione che ancora non è stata pagata a tutti, abbiamo penato per i prestiti da 25mila euro che ancora oggi non sono arrivati a tutti gli imprenditori italiani che ne hanno fatto richiesta”.

Toninelli: “Gesto avido e ipocrita”


A commentare le dichiarazioni della Murelli ci ha pensato l’ex ministro alle Infrastrutture del M5s Danilo Toninelli, che sui social ha dichiarato: “La leghista Elena Murelli aveva screditato il governo definendo i 600 € ‘un’elemosina’, ma poi se li è comunque presi.

Un gesto di ipocrisia e avidità inaccettabile. Per i milioni di italiani che ne hanno avuto davvero bisogno invece quei 600 € hanno fatto la differenza”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
berlusconisti sporchi cell industria e calunnia
13 Agosto 2020 21:15

sporchi


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.