×

Coronavirus, Gallera: in arrivo a Malpensa 5.000 tamponi in più

L’assessore al Welfare della regione Lombardia Giulio Gallera, ha annunciato che dal prossimo 20 agosto verranno eseguiti 5.000 tamponi in più.

coronavirus gallera tamponi
coronavirus gallera tamponi

Lo ha annunciato l’assessore al Welfare della regione Lombardia Giulio Gallera. Da giovedì 20 agosto, ci sarà un significativo incremento del numero di tamponi che verranno eseguiti sugli italiani che rientreranno dalla Croazia, dalla Grecia, da Malta e dalla Spagna.

Dai 7.000 tamponi attuali fatti in questo periodo si passerà a ben 12.000 tamponi giornalieri. i tamponi saranno fatti prettamente all’aeroporto di Malpensa, in quanto a Linate non c’è abbastanza spazio. Per poter fare il test è necessario prenotare, anche se a Bergamo sarà possibile accedere liberamente, senza richiedere alcuna prenotazione.

Coronavirus, Gallera: “eseguiti 5.500 tamponi”

“Ad oggi sono stati eseguiti 5.500 tamponi. Altrettanti sono stati prenotati e verranno realizzati nelle prossime ore”, afferma soddisfatto Giulio Gallera parlando dei risultati raggiunti. Si tratta però un numero che, alla luce della crescita della curva dei contagi al Coronavirus, non è sufficiente.

Per questo motivo sono stati ordinati ben 5.000 tamponi in più che verranno effettuati all’aeroporto di Malpensa.

Un numero così massiccio di esami, però è stato anche possibile grazie all’intervento “della Protezione Civile, delle ASST Sette Laghi e Valle Olona e grazie agli operatori sanitari dell’ATS Insubria.

Come si prenotano i test

“Dal 12 agosto – ha ricordato – tutte le ATS lombarde raccolgono online o telefonicamente” al numero 116117 “la prenotazione per il tampone effettuato nelle 48 ore. Inoltre, a Seriate, riferimento per l’aeroporto di Bergamo, è anche possibile accedere direttamente senza prenotazione.”. Così ha provveduto a spiegare l’assessore al Welfare della regione Lombardia Gallera. Un invito quindi a collaborare, perché mai come adesso lavorare insieme è importante.

Contents.media
Ultima ora