×

Coronavirus Sardegna, Solinas: “Governo responsabile dei contagi”

Condividi su Facebook

Christian Solinas, governatore della Sardegna, punta il dito contro il governo e precisa: "Non siamo noi gli untori".

covid sardegna solinas untori
covid sardegna solinas untori

Il Governatore della Sardegna Christian Solinas commenta l’improvviso aumento dei contagi da coronavirus nell’isola difendendo i propri concittadini e sottolineando che la maggior parte degli “untori” vengono dall’estero. Dito puntato contro il governo centrale, colpevole di aver preso scelte sbagliate nella fase di riapertura a livello nazionale e internazionale.

Coronavirus in Sardegna, Solinas: “Non siamo untori”

Il governatore della Sardegna Christian Solinas ha parlato dell’aumento dei casi di coronavirus registrati nelle ultime settimane, ribadendo come i sardi non siano i principali untori: “In Sardegna la stagione turistica prosegue con estrema attenzione, con la consapevolezza che nonostante una stagione così difficile i numeri ci stavano dando ragione“.

Abbiamo raggiunto circa 7 milioni di presenze, che sembrava un risultato impossibile e se non ci fosse stato tutto questo battage mediatico e la campagna che si sta facendo contro la Sardegna“, ha aggiunto Solinas.

L’accusa al governo Conte

L’aumento dei casi ? Ovvio che paghiamo scelte sbagliate. Ci sono invece responsabilità evidenti da parte di chi poteva evitare i contagi e non ha fatto niente”, aggiunge con rabbia il governatore.

Tre mesi fa avevo chiesto che venisse apparecchiato un sistema di controlli sui viaggiatori in ingresso in Sardegna per limitare i contagi di ritorno. Ho suggerito un test d’ingresso che accertasse la negatività e sono finito sotto attacco.

Non si può fare, mi hanno risposto, perché è incostituzionale. Ora sento un assessore del Lazio che chiede la stessa cosa: vuole che sia fatto il test a chi arriva nella nostra isola. Questo non è accettabile perché non esiste un problema Sardegna”.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.