×

Chiusura Campania, la solitudine di Vincenzo De Luca

Condividi su Facebook

Sull'eventuale chiusura dei confini della Campania, il Governatore Vincenzo De Luca sembra sia lasciato solo da Governo e Regioni.

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca
Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca

Il monito del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è chiaro: se i contagi non si fermano, si chiederà un primo passo verso un nuovo lockdown Campania attraverso la richiesta della limitazione della mobilità interregionale. Attraverso un videomessaggio di twitter il Governatore De Luca ha comunicato: “A fine agosto vedremo se chiedere o no al governo di ripristinare la limitazione della mobilità tra Regioni.

Lo decideremo tra 15 giorni con grande determinazione, salvo i casi di motivi di lavoro o di salute. Ci regoleremo anche sui contagi nel resto d’Italia”. De Luca dichiara inoltre che da ieri, 21 agosto, sono partiti i tamponi all’aeroporto di Capodichino, a Napoli.

Ma il Governo, nonostante i circa mille nuovi casi di ieri 21 agosto, sembra andare in una direzione diversa: analizzare le aree di contagio e le circoscrizioni in caso di nuovi focolai e aumento dell’indice Rt, e procedere con la chiusura della zona a rischio diffusione.

Chiusura Campania: De Luca solo?

Un approccio molto cauto sulla possibilità di nuovo lockdown Italia dunque, sia da parte del ministro della Salute Roberto Speranza, sia da quello per gli Affari Regionali, Francesco Boccia.

Il Governo lo dice facendo riferimento alla minima saturazione del sistema sanitario nazionale e, dati alla mano, rendendo di pubblico dominio una tabella sulla curva dei nuovi contagi in Italia, meno preoccupante rispetto quella di altri Paesi europei.

L’ipotesi di De Luca circa la chiusura dei confini Campania non sembra essere condivisa dal resto dei Governatori regionali italiani. Ad esempio, quello siciliano Nello Musumeci, le cui dichiarazioni sono state raccolte da Il Mattino: “È un provvedimento estremo, quello a cui pensa il collega De Luca, che peraltro potrebbe riguardare tutto il territorio nazionale.

Per questo credo vada concordato in sede di Conferenza delle Regioni con lo Stato“. Come riporta sempre il quotidiano partenopeo, Da Nicola Zingaretti (Lazio) a Giovanni Toti (Liguria), passando per Marco Marsilio (Abruzzo) e Massimiliano Fedriga (Friuli- Venezia Giulia) sarebbero tanti i presidenti di Regione che lascerebbero De Luca in solitudine se seguirà sulla appena dichiarata linea dura riguardo la chiusura regionale.

Classe 1980, originario di Diamante (CS), è laureato in Scienze delle Comunicazioni e si occupa di scrittura creativa per il web. Ha collaborato con diverse testate, sia cartacee (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online. Scrive per Notizie.it e Actualidad.es.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
dellelmodiscipio
22 Agosto 2020 12:52

Ormai il virus è diffuso a tutte le regioni, e sinceramente credo che nulla salvo la vaccinazione globale di massa possa fermarne la diffusione. Quel che si può fare utilmente è rallentare questa diffusione per fronteggiarla meglio.


Contatti:
Vincenzo Bruno

Classe 1980, originario di Diamante (CS), è laureato in Scienze delle Comunicazioni e si occupa di scrittura creativa per il web. Ha collaborato con diverse testate, sia cartacee (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online. Scrive per Notizie.it e Actualidad.es.

Leggi anche

Contents.media