×

Salvini: “Lamorgese criminale”. La risposta delle ministra

Duro botta e risposta tra Salvini e la Lamorgese: il leghista la definisce criminale, la ministra rivendita il rispetto delle istituzioni.

salvini lamorgese criminale risposta

Duro scontro a distanza tra Matteo Salvini e Luciana Lamorgese sulla tanto discussa ordinanza del presidente leghista della Regione Sicilia, Nello Musumeci, che prevede la chiusura di hotspot e centri di accoglienza per i migranti. Il leader della Lega, ovviamente dalla parte del suo compagno di partito, aveva definito sul suo blog la ministra dell’Interno una criminaleper la sua gestione dell’immigrazione.

Pronta è arrivata la risposta dal Viminale con la Lamorgese che in un’intervista al Tg1 ha così replicato: “Il senatore Salvini ha davvero superato ogni limite consentito, dimostrando uno scarso rispetto per le istituzioni e soprattutto per questa amministrazione di cui tra l’altro è stato ministro”.

Salvini: “È una criminale”, la risposta della Lamorgese

“Noi – ha aggiunto la ministra dell’Interno – abbiamo pensato alla sicurezza dei cittadini siciliani, perché gli arrivi sono stati numerosi nel mesi di luglio e agosto, ad agosto un po’ meno.

Dapprima abbiamo effettuato tutti i test sierologici e oggi facciamo i tamponi a tutti coloro che arrivano”. Poi la Lamorgese ha rivendicato la competenza del governo centrale nella gestione dell’emergenza immigrazione, annunciando il ricorso al TAR per l’ordinanza di Musumeci: “Ritengo che sia competenza statale. A Lampedusa stiamo liberando l’hotspot, circa 800 migranti stanno salendo sulle due navi a disposizione, Azzurra e Aurelia, e circa 4.000 unità sono state trasferite dalla Sicilia sul restante territorio nazionale”.

Neanche il tempo della replica da parte della ministra che subito Salvini è passato alla contromossa e, durante la trasmissione Stasera Italia, ha detto: “Se gli sbarchi sono passati da 4mila a 18mila, se c’è un governo che tratta la Sicilia come campo profughi è colpa di Salvini? Questi signori si devono mettere d’accordo col cervello: io ho ridotto gli sbarchi, come ringraziamento la sinistra mi manda a processo rischiando 15 anni di carcere perché ho bloccato gli sbarchi, i signori dopo di me hanno riaperto i porti.

Il ministro è incapace, abbiamo problemi economici in Italia? Sì. È utile in questo periodo far arrivare altri 10mila immigrati irregolari? No”.

Contents.media
Ultima ora