×

Puglia, la deputata di Forza Italia Elvira Savino positiva al Covid

Isolamento forzato al rientro dalle vacanze per la deputata di centrodestra, Elvira Savino: per lei, tampone positivo. Rassicura: "Sto bene".

Elvira Savino positiva al Covid

È risultata positiva al Covid la deputata Elvira Savino. L’esito dopo aver trascorso alcuni giorni in vacanza in Sardegna. Ma assicura: “Il mio stato di salute è soddisfacente“.

La deputata Elvira Savino positiva al Covid

L’esito positivo del tampone è sopraggiunto qualche tempo dopo il rientro dalle ferie. Stando ai calcoli sulle tempistiche, sarebbe stato proprio il soggiorno in Sardegna galeotto per la parlamentare. La deputata lo ha annunciato con un post via Facebook: “Il mio stato di salute è complessivamente soddisfacente e sono evidentemente in isolamento”. Per poi aggiungere: “Quello che mi pesa di più è non poter stare vicino a mio figlio“.

Savino ha espresso anche rammarico per non poter essere presente alla campagna elettorale insieme alla coalizione del centro-destra: l’obiettivo dei suoi partiti è proprio quello di avere una regione Puglia a trazione di centrodestra: “È un’amarezza non essere lì con voi nelle manifestazioni che sul territorio abbiamo organizzato per far conoscere il nostro programma di buongoverno per la Puglia e i pugliesi. Però […] farò tutto il possibile per dare il mio sostegno e contribuire alla vittoria di Raffaele Fitto, di Forza Italia e del centrodestra” ha aggiunto.

Covid e turismo: Saredegna sotto i riflettori

Il caso della deputata Savino accende i riflettori sulla Regione Sardegna. La situazione sull’isola sembra essere ancora non gestibile: sono tanti coloro che, tornati dalle vacanze, sono risultati positivi al coronavirus. Per tanti, la causa è la movida, accompagnato da un mancato rispetto delle norme. Il caso più eclatante riguarda il Billionaire, il locale di proprietà di Flavio Briatore. Nel club dell’imprenditore, ora ricoverato al San Raffaele di Milano, sarebbero circa 3mila le persone da tracciare.

Tutte si sarebbero infettate durante la settimana di Ferragosto.

Intanto, cresce il timore di focolai ingestibili. Tutto questo mentre infiamma il dibattito l’imminente riapertura delle scuole.

Contents.media
Ultima ora