×

Referendum taglio parlamentari, pubblicato il facsimile della scheda

Condividi su Facebook

Il ministero dell'Interno ha pubblicato il facsimile della scheda elettorale che verrà utilizzata per il referendum sul taglio dei parlamentari.

E' on line sul sito del servizio elettorale - informa il Viminale - il facsimile della scheda per il referendum costituzionale confermativo che si svolgerà il 20 e 21 settembre. Questo il testo del quesito stampato sulla scheda: "Approvate il testo della legge costituzionale concernente 'Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari', approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 240 del 12 ottobre 2019?", Roma, 1 Settembre 2020. ANSA/WEB

Nella giornata di martedì 1° settembre il ministero dell’Interno ha pubblicato sul proprio sito il facsimile della scheda elettorale che verrà consegnata ai cittadini italiani per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari dei prossimi 20 e 21 settembre.

Sulla scheda sarà presente il testo del quesito referendario accompagnato dalle caselle “sì” e “no” che l’elettore dovrà barrare a seconda che sia a favore o contro il taglio dei membri del Parlamento italiano.

Referendum taglio parlamentari, il facsimile della scheda

Nella parte alta della scheda, di colore azzurro, sarà apposto il testo del quesito che reciterà: “Approvate il testo della legge costituzionale concernente ‘Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari’, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 240 del 12 ottobre 2019?”.

Il referendum sul taglio dei parlamentari si terrà inoltre in contemporanea con il rinnovo dei consigli regionali di sette regioni italiane.

Visualizza questo post su Instagram

Si sta per accendere anche la sfida del sì e del no

Un post condiviso da Enrico Mentana (@enricomentana) in data: 1 Set 2020 alle ore 12:23 PDT

Si ricorda che nel caso l’elettore sia favorevole al taglio dei deputati da 630 a 400 e dei senatori da 315 a 200 esso dovrà barrare la casella del “sì”, mentre in caso sia contrario alla modifica del numero dei membri del Parlamento dovrà votare barrando la casella del “no”.

Il referendum non prevede inoltre alcun quorum e pertanto sarà ritenuto valido a prescindere dal numero di elettori che si recheranno alle urne. Secondo le ultime rilevazioni effettuate lo scorso 31 dicembre 2019 verranno chiamati al voto 51.559.898 elettori, tra cui 4.616.344 di italiani residenti all’estero.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.