×

L’annuncio di De Luca: “Rientro a scuola slitta dopo il 14 settembre”

Condividi su Facebook

Il governatore Vincenzo De Luca scioglie le riserve riguardo il rientro a scuola in Campania. In aperto contrasto con il Governo.

L'atteso annuncio di Vincenzo De Luca sul rientro a scuola in Campania
L'atteso annuncio di Vincenzo De Luca sul rientro a scuola in Campania

Le scuole in Campania apriranno di certo dopo il 14 settembre, molto probabilmente al 24 settembre, di certo dopo le elezioni regionali. Così il presidente Vincenzo De Luca si scontra apertamente con Palazzo Chigi e mette a tacere tutte le perplessità riguardo il rientro a scuola in Campania, che sono state enunciate durante una riunione tenutasi ieri 3 settembre a palazzo Santa Lucia ed a cui, come ha fatto sapere il Governatore campano in persona attraverso il suo sito ufficiale, hanno partecipato l’assessore all’Istruzione, la dirigente dell’Ufficio Scolastico regionale, l’Anci, i sindacati e l’Unità di Crisi per l’emergenza Covid-19.

“Alla luce di quanto emerso” ha scritto De Luca -” la Regione si è riservata di ufficializzare all’inizio della prossima settimana, sulla base delle indicazioni espresse da tutti i partecipanti al tavolo, la nuova data di inizio delle lezioni in Campania, a tutela delle famiglie, degli studenti, e dello stesso personale scolastico

Quando il Rientro scuola in Campania?

Il Governatore De Luca lo comunica poi nel corso di una lunga diretta facebook di oggi, 4 settembre.

L’obbiettivo della Regione Campania è quello di far rientrare alunni, professori e personale sotto il marchio della sicurezza. Una sicurezza che passa attraverso la predisposizione dei tamponi e il controllo della temperatura corporea, che secondo il Presidente campano è una misura che invece il Governo Conte considera facoltativa. Per questo, e altri oggettivi motivi, slitta il rientro a scuola in Campania. “La situazione ad oggi è tale da non poter aprire il 14” – ufficializza De Luca- “A inizio della prossima settimana prenderemo la decisione formale sull’inizio dell’anno, valutiamo la possibilità di partire dopo le elezioni regionali“.

Problemi del ritorno in aula

De Luca, alle prese con l’aumento dei contagi in Campania, va in profondità per analizzare i problemi del ritorno a scuola in Campania: “Mai come in questa occasione sarebbe stato giusto stabilizzare personale precario. Dobbiamo anche fare i conti col personale ‘fragile’ che ha problemi di salute che si metterà in malattia e non prenderà servizio. Quindi non sappiamo nemmeno quanti operatori avremo a disposizione per apertura“.

E ancora:

In Campania abbiamo grossi problemi anche sul trasporto scolastico. La Regione ha chiesto di avere l’autorizzazione per utilizzare anche i mezzi delle società private di trasporto perché non bastano gli scuola bus. Ci hanno detto di si, ma i soldi non sono mai arrivati.

Classe 1980, originario di Diamante (CS), è laureato in Scienze delle Comunicazioni e si occupa di scrittura creativa per il web. Ha collaborato con diverse testate, sia cartacee (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online. Scrive per Notizie.it e Actualidad.es.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vincenzo Bruno

Classe 1980, originario di Diamante (CS), è laureato in Scienze delle Comunicazioni e si occupa di scrittura creativa per il web. Ha collaborato con diverse testate, sia cartacee (‘CalabriaOra’ e ‘Il Meridione’) che online. Scrive per Notizie.it e Actualidad.es.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.