×

Lorenzoni positivo al covid, Zaia: “Niente confronto in tv”

Condividi su Facebook

Il governatore uscente del Veneto Zaia ha deciso di rinunciare al confronto in tv in seguito alla positività al covid dello sfidante Arturo Lorenzoni.

lorenzoni positivo zaia tv
lorenzoni positivo zaia tv

Il candidato di centrosinistra Arturo Lorenzoni è risultato positivo al covid, e il suo sfidante alle prossime regionali in Veneto Luca Zaia ha deciso di non apparire in tv, per rispetto. Immediata la replica dell’avversario che annuncia: “Ringrazio Luca Zaia per la solidarietà, la mia campagna elettorale non si ferma e le nuove tecnologie consentono di potermi collegare da casa“.

Lorenzoni positivo, Zaia non appare in tv

Il Governatore uscente del Veneto Luca Zaia ha deciso di non intervenire in tv per rispetto dello sfidante di centrosinistra Arturo Lorenzoni, risultato positivo al covid. L’attuale presidente della regione esprime tutta la sua vicinanza allo sfidante: “Oltre la campagna elettorale e la politica esiste la vita reale. Per cui esprimo all’uomo Arturo Lorenzoni la mia vicinanza e gli auguri di una pronta guarigione“.

Data l’impossibilità di un confronto diretto, per onestà politica Zaia ha deciso di rinunciare al classico dibattito televisivo: “Il piano di sanità pubblica prevede l’isolamento fiduciario della personale positiva. Mi sembra il minimo annunciare che rinuncio a tutti gli spazi televisivi che la campagna elettorale prevedeva per me“.

Lorenzoni si confronta…da casa

Non si è fatta attendere la replica dello sfidante. Arturo Lorenzoni ha deciso comunque di non rinunciare al confronto: “Ringrazio Luca Zaia per la solidarietà e per il buon gesto di rinunciare agli spazi televisivi previsti.

Ciononostante, come detto, la mia campagna elettorale non si ferma e le nuove tecnologie consentono di potermi collegare da casa“.

Lorenzoni cercherà di sfruttare i mezzi tecnologici per dare vita ad un confronto acceso anche a distanza: “I mezzi tecnologici consentono senza alcuna difficoltà collegamenti da remoto. Durante il lockdown milioni di italiani hanno lavorato, studiato e svolto attività molto complesse dalle proprie abitazioni. Sono certo che riusciremo a organizzare delle interviste televisive in collegamento a distanza“.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
3 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
berlusconisti minacciano vicchy per strada cell
5 Settembre 2020 09:27

io sono testimone

cw855 molestatori seriali in strada sfacciati
5 Settembre 2020 09:34

politicanti dilettanti i berlusconisti..

amici cocuxxa minacciano vicchy strada cell
5 Settembre 2020 09:36

farmacia, meccanico, bancomat, spin, estorsione?


Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.