×

Regionali, Toti critico su Salvini: “Incapace a gestire la coalizione”

Condividi su Facebook

Commentando il risultato delle recenti elezioni regionali il presidente ligure Giovanni Toti ha lanciato alcune critiche verso Matteo Salvini.

Con la recente vittoria in Liguria alle scorse elezioni regionali Giovanni Toti si è sentito il dovere di togliersi qualche sassolino dalla scarpa, avanzando alcune critiche di natura politica nei confronti del suo compagno di coalizione Matteo Salvini. Il neorieletto presidente ligure ha infatti spiegato come a suo parere Salvini non abbia le capacità di gestire l’intera galassia del centrodestra, essendo troppo concentrato soltanto sulle sue limitate vittorie personali.

Regionali, Toti critica Salvini

All’interno di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Giovanni Toti dà la sua analisi in merito alle difficoltà incontrate dalla Lega durante le elezioni regionali, nelle quali pur con un grande dispiegamento mediatico non è riuscita a imporre la propria visione o i propri candidati: “Per essere il capo, servono due cose.

I numeri e la capacità di gestire la coalizione. I primi ci sono, la seconda per ora no. Matteo potrebbe essere l’architetto del centrodestra, ma al momento non mi risulta che abbia alcun progetto. Si concentra solo sulle sue battaglie, va per conto suo. Non ascolta chi gli vuole bene. E a forza di dare spallate, finisce per rimediare una lussazione dopo l’altra”.

Ciò che Toti incolpa a Salvini è proprio questo suo concentrarsi solo su se stesso senza interessarsi al destino globale del centrodestra: “Un candidato premier deve avere a cuore i numeri della coalizione, non solo quelli del suo partito.

Deve intestarsi le vittorie, come faceva molto bene Berlusconi, e non gioire solo per un consigliere in più della Lega o un suo candidato al ballottaggio. […] Da lui e dai suoi mi aspettavo sorrisi e brindisi, non i musi lunghi di questi giorni. Questa dovrebbe essere la differenza tra il segretario di un partito e il leader di uno schieramento”.

La replica del leader leghista

I concetti espressi nell’intervista al Corriere erano stati ribaditi da Toti anche in altre dichiarazioni successive, dove esortava Salvini a togliersi la maglietta della Lega e i suoi slogan, diventando il capo della coalizione: “Lanci una costituente del nuovo centrodestra, una federazione nuova di forze.

Io sarò con lui”. Frasi alle quali però Salvini ha prontamente risposto: “Ogni cosa a suo tempo, in questo momento le priorità sono scuola e lavoro. Mi occupo di dare risposte su questi temi. Poi le maglie uno le mette e le toglie a seconda delle stagioni.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.