×

Sullo stipendio Tridico replica: “Mi infangano per colpire il governo”

Condividi su Facebook

Secondo il presidente dell'Inps Tridico le polemiche delle ultime ore sul suo aumento di stipendio sarebbero una mossa fatta per colpire il governo.

Bonus 600 euro Tridico
Bonus 600 euro Tridico

A circa 24 ore dallo scoppio dello scandalo sull’aumento di stipendio del presidente dell’Inps Pasquale Tridico, lo stesso ha deciso di replicare dapprima con una lettera inviata al quotidiano La Repubblica e successivamente con un’intervista rilasciata a La Stampa.

Tridico ha infatti ribadito sia la non retroattività dell’aumento sia l’impossibilità che questo possa essere approvato dal presidente medesimo, aggiungendo come a suo parere la bufera mediatica sollevatasi in queste ore sia soltanto un pretesto per attaccare l’esecutivo.

Tridico replica sull’aumento di stipendio

Nella lettera inviata a La Repubblica Tridico spiega come l’accusa nei suoi confronti si muova su tue affermazioni a suo dire false: “Per effetto del decreto interministeriale che stabilisce i compensi del Cda di Inps (e Inail), al sottoscritto sarebbe riconosciuto un arretrato di 100mila euro.

Questo il primo falso. La realtà invece è che la nuova misura del compenso previsto per il presidente dell’Istituto decorrerà non da maggio 2019, bensì dal 15 aprile 2020, vale a dire da quando si è insediato il Cda e ne ho assunto la carica di presidente”.

Successivamente Tridico Afferma: “Il secondo falso è che non è nei poteri del presidente o di qualsiasi altro organo dell’istituto determinarsi i compensi”.

L’aumento dello stipendio per il presidente dell’Inps era infatti stato deciso dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, attuando una precedente proposta avanzata l’anno prima dallo stesso ministero quando questo era ancora presieduto da Luigi Di Maio. Si ricorda tuttavia che proprio sotto Di Maio (dal giugno 2018 al febbraio 2019) il futuro presidente dell’Inps Tridico fu consigliere economico presso il ministero del Lavoro.

Una mossa per colpire il governo

Secondo Tridico inoltre l’improvviso polverone sollevatosi nelle ultime ore non sarebbe casuale, ma avrebbe il fine ultimo di colpire l’esecutivo guidato da Giuseppe Conte: “Mi ha sorpreso il modo in cui è stata trattata la vicenda che, soprattutto in Rete ha scatenato centinaia di commenti sfociati anche in minacce e insulti alla mia persona. Ribadisco che non mi è stato riconosciuto un arretrato di 100mila euro e che l’aumento non l’ho deciso io”.

In una successiva intervista rilasciata a La Stampa, Tridico ha infatti affermato: Infangano me per colpire il governo, puntando il dito contro l’assenza di qualsivoglia polemica in merito allo stipendio del presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo, considerato vicino alle posizioni della Lega: “Perché se il presidente dell’Istat prende 240mila euro non si scandalizza nessuno?”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
4 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manuela Mongelli Vella
27 Settembre 2020 13:42

E una vergogna io devo vivere con 500 euro al mese pagare affitto luce gas medicine e ol mangiare vado a prendere il pacco alla chiesa alla caritas loro che fanno saumentano lo stipendio e ina vergogna non e gousto…. Xche non provono vivere loro con 500 euro al mese di rdc. Aiutate a noi che abbiamo veramente bisohno.. Vergogna

sergio
27 Settembre 2020 14:42

non servi a un cazzo. Vattene a casa, mrionetta!

camionisti fm 501 minacciano vicchy strad
27 Settembre 2020 16:16

station wagon nera

maullixi, il rapinatore e terempulla disturbano
27 Settembre 2020 16:44

e simuli….tridico si riporta lo stipendio a 60 mila euro al mese una beffa del destino


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Coronavirus Rocco Casalino isolamento
Politica

Coronavirus, Rocco Casalino è positivo

25 Ottobre 2020
Rocco Casalino, il portavoce del Presidente del Consiglio ha dichiarato di essere risultato positivo al Coronavirus. Contagiato anche il compagno.
nuovo dpcm chiusi impianti sci
Politica

Nuovo Dpcm: stop agli impianti di sci

25 Ottobre 2020
Stop agli impianti di sci: nel nuovo dcpm, Conte ha decisio di fermare anche la stagione invernale, e suscitano polemiche le immagini di Cervinia.
Entire Digital Publishing - Learn to read again.